San Benedetto, la Capitaneria di Porto celebra Santa Barbara. Onorificenze per militari e civili. TUTTI I NOMI

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Questa mattina presso la Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto, il Comandante – Capitano di Fregata Mauro COLAROSSI – ha presieduto la solenne cerimonia dell’alza Bandiera, alla presenza dei rappresentanti delle Associazioni Nazionali Marinai d’Italia di San Benedetto del Tronto, con la quale si è dato inizio ai festeggiamenti in onore di Santa Barbara, Patrona della Marina Militare.
Nel corso della Cerimonia, il Comandante Colarossi ha rivolto i suoi personali Auguri ai militari e civili presenti e, come consuetudine, ha posto in evidenza le complesse attività poste in essere nel corso dell’anno, con particolare riferimento ai lusinghieri risultati conseguiti dalla Capitaneria di Porto, la quale, al di là dell’evoluzione normativa di settore, continua a rappresentare un insostituibile punto di riferimento per tutti gli utenti che, a qualunque, titolo, svolgono attività marittime e portuali.

La Cerimonia dell’alza Bandiera si è conclusa con la consegna delle seguenti Onorificenze:
Al 1° Lgt Vicenzo TOMMASI la Medaglia Mauriziana di dieci lustri di Carriera Militare.
Al Sottocapo 1° Cl NP/Ms Nicola MANICA la croce d’argento per anzianità di Servizio Militare.
Al 2° Capo Salvatore MONACELLI la medaglia d’Onore per lunga navigazione d’argento.
Al Sc 2° Cl AMBROSIO Pasquale la medaglia d’Onore per lunga navigazione di Bronzo.
Al Sig. PIGNATI Pasquale la medaglia d’Onore per lunga navigazione di Bronzo.
Subito dopo, Don Giuseppe Giudici, direttore Diocesano dell’Ufficio Apostolato del mare, ha benedetto i mezzi navali della Capitaneria di Porto.
Alle ore 12:00 poi si è svolta, presso la Basilica Cattedrale Santa Maria della Marina, la celebrazione della S. Messa officiata da S.E. Mons. Carlo BRESCIANI, Vescovo della Diocesi di San Benedetto del Tronto – Ripatransone – Montalto, alla presenza delle massime Autorità civili e militari della provincia di Ascoli Piceno e della città di San Benedetto del Tronto, nonché delle molteplici Associazioni dei Marinai d’Italia, delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma provenienti dai diversi Comuni di giurisdizione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI