Sala slot di Ragnola, Urbinati diffida il sindaco: “Un mese di tempo per farla chiudere”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Fabio Urbinati diffida il sindaco Piunti chiedendo la revoca della licenza per la cessazione dell’attività della sala giochi presente in zona Ragnola.

Il documento è stato inviato in Comune e, per conoscenza, anche al Questore e al Prefetto di Ascoli Piceno.

Il consigliere regionale di Italia Viva spinge affinché il primo cittadino si mobiliti entro un mese. In caso contrario “sarà presentata una denuncia alla competente autorità giudiziaria”.

L’ex assessore contesta da tempo l’amministrazione per aver concesso l’autorizzazione di apertura avvenuta nel 2018. La struttura sarebbe infatti situata a pochissima distanza da una banca e da una scuola.

Quello della ludopatia è un fenomeno crescente nelle Marche e, in tal senso, la Regione ha messo a punto nel tempo vari provvedimenti di prevenzione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI