Regina delle Marche prima dello stop, la Samb femminile “torna in campo” con il centro estivo di calcio “Samb Summer Camp”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Bloccata dal lockdown alla fine del girone di andata imbattuta e prima nella classifica generale del campionato di serie D, che comprende anche la Jesina che gioca pure in C, la Samb femminile torna in campo con il “Samb Summer Camp”, un centro estivo calcistico per bambine e ragazzine tra i 6 ed i 13 anni, ma aperto anche ai maschietti della stessa età.

Organizzato dalla FC Sambenedettese con il supporto dell’affiliata Sportlandia, Il camp è rivolto sia a chi si approccia per la prima volta al calcio sia a chi già lo pratica. La formula del camp rossoblu prevede, infatti, programmi di allenamento differenziati: che consentono l’apprendimento delle basi, per i neofiti ed il miglioramento delle capacità tecniche per i “più esperti. Per tutti sarà, invece, un’estate all’insegna dello sport all’aria aperta e del sano divertimento.

il centro estivo rossoblù si svolgerà dal 15 giugno al 7 agosto dalle 8 alle 13 nel pieno rispetto delle norme anti Covid-10. E proprio per far si che tutti i partecipanti siano seguiti al meglio nel rispetto di tali norme, il “Samb Summer Camp” sarà a numero chiuso: massimo 35 iscritti. Ciò significa che una volta raggiunto il numero prestabilito non potranno essere più accettati nuovi iscritti.
Altra informazione da tenere presente è che la partecipazione dei bambini al centro estivo rossoblu consente ai genitori aventi diritto di richiedere all’Inps il bonus per i centri estivi previsto dal Decreto Rilancio che consiste in un contributo fino a 1.200 euro, elevato a 2.000 euro per alcune categorie professionali.

Le attività si svolgeranno nella sede degli allenamenti della prima squadra femminile rossoblu cioè presso il “Centro Sportivo San Filippo” situato a San Benedetto in via San Giacomo (dietro la chiesa di San Filippo Neri) e dotato di campi da calcio in erba sintetica di ultima generazione, attrezzature all’avanguardia, spogliatoi, area relax con gazebo, ombrelloni, sedie e tavoli, bevande e snack.

Tanti i vantaggi per i partecipant: kit personalizzato “Samb Summer Camp” composto da due t-shirt, cappellino e sacca, esercitazioni innovative per il miglioramento della tecnica e della condizione fisica con allenatori qualificati, merenda giornaliera con frutta di stagione, diploma di partecipazione, festa di chiusura.

Questa la giornata tipo: dalle 7,45 alle 9 accoglienza. Dalle 9 alle 11 attività motoria e calcistica con esercitazioni per il miglioramento della tecnica di base dei baby calciatori e calciatrici di movimento e portieri. Dalle 11 alle 11,30 merenda e relax. Dalle 11,30 alle 12,15 sfide di squadra a tema. Dalle 12,15 alle 12,30 cambio della t-shirt a turno. Dalle 12,30 alle 13 relax con letture, giochi di società o libera attività. Dalle 12,45 alle 13,15 recupero da parte dei familiari.

Per promuovere più efficacemente il calcio femminile e quello giovanile in generale, sono state stabilite quote di partecipazione molto vantaggiose, tra le più economiche della riviera. Che si riducono della metà per il secondo figlio e che risultano completamente gratuite dal terzo figlio in poi. Quote simboliche per le famiglie meno abbienti. Per iscriversi bisogna recarsi al Centro Sportivo San Filippo dalle 18 alle 20 dopo aver telefonato per prenotare l’appuntamento al 392.4127202 dal lunedi al venerdi 9-13 e 15-19, sabato 9-12.

Ma bisogna affrettarsi perché le iscrizioni sono state aperte lunedi scorso ed essendo a numero chiuso, sono rimasti pochi posti disponibili.


© RIPRODUZIONE RISERVATA