CGIL
venerdì 14 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 04:34
CGIL
venerdì 14 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 04:34
Cerca

Presunta violenza sessuale in un locale di San Benedetto. 55enne a processo

Le testimonianze in aula sembrano essere contrastanti. Alcuni sostengono l'accaduto altri negano qualsiasi approccio
Pubblicato il 1 Marzo 2024

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Il tribunale di Ascoli sta affrontando un caso delicato riguardante un presunto episodio di violenza sessuale. Un uomo di 55 anni è accusato dalla Procura di aver palpeggiato in modo inappropriato una ragazza durante una serata in un locale di San Benedetto, dove egli prestava servizio. La ricostruzione dei fatti, come riporta Il Resto del Carlino, è stata difficile fin dall’inizio, complicata dalla contraddittorietà delle testimonianze.

La difesa dell’imputato, rappresentata dall’avvocato Gianfranco Di Marcello, ha richiesto al Collegio di sentire nuovamente in dibattimento la persona offesa, ossia la ragazza che ha presentato denuncia.

La vicenda

Il fatto si è verificato in una notte di fine maggio 2022, durante una serata particolarmente affollata in un locale della zona. Il primo testimone a comparire nel processo è stato un ragazzo con cui la giovane aveva una relazione. Ha raccontato di aver passato la serata con lei e di averla trovata piangente dopo che si era allontanata per un momento, affermando di essere stata palpeggiata in modo inappropriato.

Un altro testimone, un amico della ragazza, ha confermato di aver visto l’imputato allontanarsi dal locale sotto l’azione dei buttafuori, ma ha avuto difficoltà a ricordare i dettagli dell’evento.

Le testimonianze sono state contrastanti: mentre alcuni sostengono l’accaduto, altri negano qualsiasi approccio a sfondo sessuale. Il processo è stato rinviato a maggio per sentire ulteriori testimoni che potrebbero contribuire a chiarire la dinamica degli eventi.

TI CONSIGLIAMO NOI…