mercoledì 30 Novembre 2022
Ultimo aggiornamento 06:02
mercoledì 30 Novembre 2022
Ultimo aggiornamento 06:02

Premio Imprenditoria Marche-Abruzzo, tanti riconoscimenti per il Piceno

Gli attestati di riconoscimento sono stati consegnati nel corso della serata tenutasi al Jonathan-Solano di San Benedetto
weedy

SAN BENEDETTO DEL TRONTO
Ha riscosso un grande successo la ventisettesima edizione Premio Imprenditori Marche e Abruzzo, organizzato da Lino Pontuti dell’agenzia Vertigò con Letizia Soccio, dall’associazione Premio Val Vibrata e presieduta dall’avvocato Gabriele Rapali. Il Piceno ha fatto la parte del leone, con ben cinque riconoscimenti che sono andati a personaggi dell’imprenditoria che si sono distinti nel 2022, nonostante l’emergenza sanitaria. Il premio per imprenditrice dell’anno per le Marche è andato ad Alessandra Bruni, stilista con atelier a San Benedetto, nonché consulente d’immagine dei personaggi dello spettacolo, presidente provinciale del sindacato Wedding in Confcommercio e nel direttivo dell’Accademia delle imprese europee della Regione Marche. Per l’Abruzzo, l’Imprenditore dell’anno è Stefano Rapali, amministratore del laboratorio analisi Più salute di Alba Adriatica. Gli attestati di riconoscimento sono stati consegnati nel corso della serata tenutasi al Jonathan-Solano di San Benedetto di Peppe Damiani e Massimiliano Falasca Zamponi, guidata dal giornalista Alex De Palo. Un riconoscimento è stato consegnato anche all’Overseas Marketing Group a Mauro Formentini di San Benedetto, alla Bcs di San Benedetto, nelle mani di Fabrizio Angelini, a Moreno D’Ercoli della Eos Group Ophis Cosmetica di Offida e a Dario D’Agostino, amministratore della Remigio Group della stazione turistica San Giacomo-Monte Piselli, azienda specializzata nella gestione di impianti a fune a servizio di otto stazioni turistiche, gestione di rifugi e attività di ristorazione in zone montane. Sulla sponda abruzzese hanno ricevuto l’ambito riconoscimento la Sartoria del Mobile di Roberto Sonaglia, Alessandra Malavolta del Ristorante Enrico di Civitella del Tronto, Rafael Gabriel D’Ortenzio, titolare di Non solo fumo di Alba Adriatica e Sara Pulcini della Truck One di Colonnella. Erano presenti i sindaci di San Benedetto, Antonio Spazzafumo e di Martinsicuro, Massimo Vagnoni, che si sono soffermati sull’importanza di una ripresa e di una crescita dell’economia dopo la pandemia assicurando, inoltre, che il ponte ciclopedonale sul Tronto si farà e ribadendo la sinergia tra i due territori. La serata è stata allietata anche dagli interventi dei cantanti Tony Ruggieri ed Elena Odessa, dall’esibizione de Le Sirene del Nilo e da eleganti quadri moda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

conad 250
infinito 250

TI CONSIGLIAMO NOI…