Pappa Fish Day, tutti i disegni esposti al Pala a Prora. Ecco chi sono i vincitori

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il concorso “L’ Adriatico a Tavola!” è uno dei tanti tasselli della campagna Pappa Fish condotta nelle scuole di 15 comuni marchigiani dalla Partners in Service, titolare del CEA Centro Educazione Ambientale “Ambiente e Mare”. La campagna, giunta al suo quinto anno, è promossa dalla Regione Marche e finanziata dai Fondi Europei FEAMP e cofinanziata dai Comuni.

Il Concorso è stato avviato parallelamente alla somministrazione del pesce fresco a km zero nelle mense scolastiche e della campagna educativa alimentare condotta in aula dallo staff Partners In Service srls guidato dalla Biologa Nutrizionista Barbara Zambuchini. Sono stati raccolti oltre 60 elaborati provenienti dalle scuole dei comuni di: Acquaviva Picena, San Benedetto del Tronto, Offida, Castel di Lama,  Castorano, Castelfidardo, Civitanova, Colli del Tronto, Grottammare, Monsampolo del Tronto, Monteprandone, Falconara, Spinetoli, Pesaro e Osimo. Conclusione di un percorso durante il quale i bambini hanno giocato e imparato approfondendo temi quali il rapporto tra uomo e mare, i vantaggi di un’alimentazione sana e sostenibile, le stagioni e le specie ittiche, con l’obiettivo di contribuire alla formazione di cittadini informati e responsabili.

L’6 Giugno scorso all’interno della Manifestazione ”Imparo, Gioco, Mangio…per una Sana Alimentazione e una Pesca Sostenibile!”, a San Benedetto del Tronto  nonché Giornata Mondiale degli Oceani, è stato realizzato il Corner Pappa Fish Day, dove tutti i lavori del Concorso “L’Adriatico a Scuola” sono stati utilizzati per allestire la Mostra presso il Bar Ristorante Pala a Prora di San Benedetto del Tronto.

La giuria si complimenta con tutte le insegnanti. Individuare i migliori 17 lavori rispettivamente per le scuole dell’infanzia e della primaria è stato veramente difficile, tutti si sono distinti per l’originalità degli elementi compositivi adottati.

La scelta si è conclusa con la premiazione dei seguenti lavori per le categorie della scuola dell’Infanzia e della Primaria:

Scuola dell’Infanzia di Castel di Lama 1 – Via Garibaldi;  Scuola dell’Infanzia Falcone e Borsellino di Offida ; Scuola dell’Infanzia Colle Gioioso di Monteprandone; Scuola Primaria Leopardi plesso Ischia di Grottammare e Scuola Infanzia Ulpiani di Acquaviva Picena insigniti del premio: “Il meglio del mare”,  per aver rappresentato il mare e i suoi abitanti dimostrando una sorprendente manualità e un vivace interesse per il mondo acquatico.

L’Acquario realizzato con riutilizzo plastica della Scuola Primaria Alfortville di San Benedetto del Tronto; Scuola Infanzia Battisti di Grottammare e Scuola Primaria via Alighieri di Grottammare vincitori del premio come : “Migliori lavori ecologici/riciclo”, per aver consentito ai materiali di scarto di avere una seconda vita ma anche per l’originalità con cui sono stati assemblati  e la cura e la creatività con cui sono stati realizzati.

Scuola dell’Infanzia Mattei di San Benedetto del Tronto, Scuola Infanzia Falcone e Borsellino di Colli del Tronto, Scuola Primaria Borgo da Monte di Monteprandone, Scuola Primaria Moretti di San Benedetto del Tronto, Scuola Infanzia Marchegiani di San Benedetto del Tronto insignite del premio: “Fantasia e creatività”, per aver orchestrato lavori compositi dando spazio all’estro figurativo.

Scuola dell’Infanzia La Mongolfiera di Falconara M., Scuola Infanzia Peter Pan di Osimo,  Scuola Infanzia Belvedere di Spinetoli e Scuola Primaria Falcone e Borsellino di Offida con il premio: “consumo consapevole e sana alimentazione”, per aver realizzato con fantasia e originalità lavori che vogliono sensibilizzare alla Sana Alimentazione.

Obiettivo del percorso educativo, conclusosi con il concorso, è stato quello di sensibilizzare tutte le  categorie  di utenti (istituzioni, scuole, famiglie) ad un’alimentazione bilanciata, dove il pesce fresco abbia un’adeguata rilevanza, abbracciando anche i temi della tutela e della valorizzazione dell’ambiente marino come risorsa indispensabile per l’uomo.

L’obiettivo di CEA “Ambiente e Mare” R. Marche è sensibilizzare le istituzioni e le comunità verso la sostenibilità e  mostrare come sia possibile uno stile di vita sostenibile attraverso piccoli accorgimenti quotidiani: prediligere il pesce povero locale, la filiera corta, salvaguardare la spiaggia e il mare.

Le iniziative previste da CEA “Ambiente e Mare” R. Marche perseguiranno la pubblicizzazione tramite web, nello specifico pagina Facebook del Centro Educazione Ambientale C.E.A. “Ambiente e Mare” www.facebook.com/pages/Centro-Educazione-Ambientale-CEA-Ambiente-Mare/ che permetterà una veloce pubblicizzazione e promozione del Progetto, limitando l’uso della carta e delle materie non rinnovabili.

La Campagna Pappa Fish 2018/19 della Partners in Service ha ottenuto il Patrocinio Fondazione “Umberto Veronesi”

La mensa scolastica non è solo il luogo in cui nutrire i bambini, ma un momento essenziale per educarli alla sana alimentazione. Così, insieme al pesce fresco, i bambini potranno “nutrirsi” anche di capacità e competenze per essere protagonisti attivi delle proprie conoscenze, esperienze e scelte di consumo».

 

CONDIVIDI