cantine al borgo
mercoledì 19 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 13:45
cantine al borgo
mercoledì 19 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 13:45
Cerca

Omicidio di Aosta, il presunto assassino ha studiato a San Benedetto

Nato e cresciuto a Fermo si è diplomato all'Ipsia di San Benedetto. Poi si è trasferito in Francia
Pubblicato il 12 Aprile 2024

Il presunto assassino della giovane trovata senza vita ad Aosta, ha studiato a San Benedetto. Teima Sohaib, il giovane di 21 anni accusato dell’omicidio di Auriane Nathalie Laisne ad Aosta, è nato e cresciuto a Fermo, precisamente nella frazione di Santa Petronilla.

Figlio di genitori di origine marocchina (la madre) ed egiziana (il padre), dopo aver ottenuto il diploma presso l’Ipsia di San Benedetto del Tronto, ha deciso di trasferirsi in Francia.

A Fermo, Sohaib era conosciuto per il suo carattere estroverso, il suo stile di abbigliamento eccentrico e la sua capacità di socializzare con tutti. Sebbene il padre risieda ancora nella città marchigiana, la madre, dalla quale è separato, vive in Francia con il fratello minore di Sohaib. Quest’ultimo tornava a Fermo solo occasionalmente.

L’omicidio di Auriane Nathalie Laisne è avvenuto il 1° aprile 2024 ad Aosta, quando la vittima, una ragazza francese di 21 anni, è stata trovata senza vita in una chiesetta. Sohaib è stato arrestato il 4 aprile 2024 ed attualmente si trova detenuto in attesa di giudizio.

TI CONSIGLIAMO NOI…