Nuovo lungomare, sorteggio in comune per decidere la ditta appaltatrice. Vince una ditta di Potenza: “Lavori al via per l’inizio di novembre”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ad aggiudicarsi i lavori di riqualificazione dell’ultimo tratto del lungomare è una ditta di Potenza. L’impresa l’ha spuntata sulle 228 risposte al bando pubblico che in estate era stato emanato dal Comune. L’aggiudicazione è avvenuta attraverso un sorteggio, in seguito ad un ex aequo con un’altra impresa. Pertanto, in presenza dei rappresentanti di entrambe le ditte è stato estratto da un soggetto terzo il nome della vincitrice. L’intervento verrà effettuato con un ribasso d’asta del 27,4 per cento.

La zona interessata dal restyling sarà quello compreso tra lo chalet Stella Marina, dove si concluse il primo step, e il residence Las Vegas, punto in cui parte il segmento realizzato ai tempi dell’amministrazione Martinelli. “Puntiamo ad aprire il cantiere a inizio novembre”, annuncia il sindaco Piunti.

L’opera, dal valore complessivo di 4 milioni, sarà finanziabile attraverso l’accensione di un mutuo. I primi 1,8 milioni sono finanziati in questo 2020, mentre altri 2 milioni verranno  programmati per il 2021. Infine, 240 mila euro, provenienti da fondi europei, serviranno a ristrutturare la pista ciclabile.

Per la pavimentazione sarà utilizzata la palladiana, dello stesso tipo presente nel segmento di Porto d’Ascoli. I lavori saranno limitati al lato est e spartitraffico. Il percorso delle biciclette verrà ampliato a 3 metri, l’illuminazione invece verrà potenziata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA