Nuova piazza Montebello, ecco come sarà. Piunti: “Non apriremo il cantiere sotto Natale”. FOTO

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si inizierà dai sottoservizi, poi si penserà al resto. La nuova piazza Montebello vedrà la luce non appena il progetto diventerà esecutivo. A quel punto si potrà indire il bando pubblico.

“Di sicuro non cominceremo a Natale – rassicura il sindaco Piunti – i tempi non saranno lunghissimi, ma staremo attenti ai periodi così da non penalizzare il lavoro delle attività del posto”.

La pavimentazione sarà in porfido e ricalcherà quella presente in viale Secondo Moretti. Ci saranno panchine e palme. Nell’elaborato presentato alla città compaiono inoltre svariati ‘ombrelloni’ rovesciati che fungerebbero da fonti luminose, tuttavia l’intervento dovrà tenere conto delle esigenze degli ambulanti.

La riqualificazione interesserà pure la strada. In un primo momento dall’intersezione con via Roma fino a via La Spezia, in seguito si punterà ad arrivare all’incrocio con via Pizzi. Qualora avvenisse, ci si ricollegherebbe alla parte di via Montebello già pedonalizzata.

“Abbiamo messo a bilancio i primi 200 mila euro – spiega l’amministrazione – non è detto che non possano aumentare. Vogliamo creare un altro punto vivo a ridosso del salotto buono, mantenendo gli stessi arredi urbani”.

Una volta che il porfido avrà sostituito l’asfalto, le auto saranno off-limits. Ma la giunta preferisce ragionare per step, non escludendo nuovi incontri col quartiere.

I soldi verranno attinti per metà dai fondi per il terremoto, mentre il restante bottino giungerà dagli oneri di urbanizzazione.

CONDIVIDI