Maradona, i ricordi di Remo Croci: “La gara di Coppa Italia al Riviera e la chiave della sua stanza all’hotel Garden”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La morte di Diego Armando Maradona ha fatto rapidamente il giro del mondo, sconvolgendo di fatto anche i tifosi italiani che avevano ammirato le giocate della stella del Napoli nel pieno degli anni ottanta. Ricordi a valanga, che toccano indirettamente pure la Sambenedettese che incrociò il Pibe de Oro in Coppa Italia, nel 1988-1989. “Era la seconda stagione di Domenghini come allenatore – racconta Remo Croci – scese in campo al Riviera delle Palme, ma anni prima era stato al Ballarin, dove si allenò prima di una partita di campionato contro l’Ascoli. Credo fosse la sua primissima stagione al Napoli”.

Il giornalista Mediaset ebbe anche modo di intervistarlo per un programma di Canale 5: “Eravamo nella vecchia sala stampa del Ballarin. Pochi giorni prima era stato a trovare i ragazzi minorenni nel carcere di Napoli e mi disse che era stato lì perché voleva testimoniare la sua vicinanza a quelle persone”.

Croci, tra l’altro, conserva la chiave della stanza 306 dell’hotel Garden, quella dove il Pibe de Oro aveva dormito la notte antecedente il match. “Ricordo che quella sera sono rimasto ore sul corridoio ad attendere che uscisse dalla stanza per accreditarmi per il giorno successivo – spiega il giornalista – ma non riuscii a vederlo. Anni dopo ho trovato in uno stand dell’Antico e le Palme alcune vecchie chiavi in uso all’albergo in quegli anni. Ricordavo il numero di stanza, ho avuto anche la conferma al telefono del mio amico Alessandro Giordani che all’epoca lavorava proprio in quella struttura, e l’ho subito comprata”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA