Madonna della Marina, la città dovrà rinunciare alla Peregrinatio Mariae. Ma la processione in mare si terrà regolarmente

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Anche la Festa della Madonna della Marina sarà costretta a cambiare parzialmente il suo programma. Tutta colpa del covid che impedirà il tradizionale svolgimento della Peregrinatio Mariae.
Le celebrazioni, in programma dal 19 al 26 luglio, dovranno pertanto fare i conti con divieti di assembramento e distanziamento e, in tal senso, si dovranno evitare momenti di affollamento.
In passato il pellegrinaggio della statua della Madonna avveniva dalla Cattedrale a largo Roma, da largo Roma a via Monti, da via Monti a via Dandolo e da via Dandolo a via Mentana.

Confermatissima invece, sabato 25 luglio, la processione in mare aperto della flottiglia peschereccia, con la benedizione e l’omaggio ai morti nello specchio antistante il Santuario di San Francesco di Paola. L’accesso all’imbarcazione sarà ovviamente limitato a pochissime autorità.

Al rientro si celebrerà nei pressi del piazzale Pinguino la Santa Messa presieduta dal vescovo Carlo Bresciani.

Domenica si chiuderà con la processione verso la Cattedrale con l’immagine della Madonna della Marina. Saranno interessate via Faliero, via Colombo, via Fiscaletti, via Gramsci, via Galilei, via San Martino, via pizzi e piazza Nardone.


© RIPRODUZIONE RISERVATA