sabato 20 Agosto 2022 – Aggiornato alle 03:55

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Madonna del Soccorso, l’hospice è realtà: “Una conquista di civiltà”

Inaugurata al quinto piano la struttura sanitaria residenziale chiamata a prendersi cura dei malati in fase terminale. Otto posti letto e camere tutte singole
weedy

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’hospice a San Benedetto è finalmente realtà. E’ stata inaugurata al quinto piano del Madonna del Soccorso la struttura sanitaria residenziale chiamata a prendersi cura dei malati in fase terminale.

“E’ una giornata importante – afferma il direttore dell’area vasta 5 Cesare Milani – è una conquista di civiltà. Il nostro territorio era uno dei pochi a non avere l’hospice. Siamo arrivati in ritardo, ma alla fine siamo arrivati”.

Parole simili vengono espresse dal primario di oncologia Francesca Giorgi, che spiega l’importanza del nuovo servizio: “Il sogno di ognuno sarebbe quello di poter restare a casa fino alla fine, purtroppo però questo non succede sempre. Il 50 per cento dei pazienti muore in ospedale”.

Otto i posti letto a disposizione e le camere di degenza sono tutte singole. Sono dotate di bagno privato e poltrona letto per un accompagnatore. Ciascuna stanza è corredata da un armadio personale, un tavolo, un televisore e un telefono per ricevere chiamate esterne.

Gli orari non saranno rigidi e i pazienti potranno personalizzare la loro camera. L’equipe assistenziale prevede la presenza di un medico palliativista (4 ore a settimana per ospite), un coordinatore, 6 infermieri, 7 operatori socio sanitari, uno psicologo per 8 ore settimanali e un medico specialista, fisioterapista, dietista e assistente sociale quando richiesto dal piano di assistenza individuale.

L’hospice, inoltre, è dotato di due saloni polivalenti, un luogo per momenti di incontro con amici e familiari e uno spazio per bambini.

salute 23

Ultime notizie

mediateca

TI CONSIGLIAMO NOI…