Lega Navale, a San Benedetto si è aperta la stagione del Coastal Rowing

Print Friendly, PDF & Email

Si è svolta domenica la regata di apertura del Trofeo Challenger Adriatic Cup di Coastal Rowing organizzato dalla Lega Navale Italiana di San Benedetto del Tronto, giunto quest’anno alla sua XII edizione.

Le gare si sono svolte nelle acque di una riviera delle palme assolata ma battuta da un forte vento, che ha gonfiato il mare con onde che hanno reso ancora più difficile il compito al nutrito gruppo di canottieri.

Al primo appuntamento stagionale in mare hanno risposto con il solito entusiasmo ed agonismo un centinaio di atleti nelle categorie under 18 e nelle categorie master maschili e femminili.

Il serrato programma gare ha visto in acqua dapprima la sfida tra gli equipaggi misti maschi/femmine e maschili delle categorie under 18 su imbarcazioni a quattro vogatori più timoniere, in un divertente percorso beach sprint: partenza di corsa dalla spiaggia, percorso in acqua di circa 800 mt, sprint finale di corsa sulla spiaggia.
Nella categoria under 18 misto, successo per la Canottieri Pesaro, secondo posto per Canottieri La Pescara e terzo posto per i giovani atleti della Lega Navale Italiana (Francesca Fattorelli, Arianna Meo, Linda Spezzaferri, Davide Travaglini, al timone il tecnico Gianni Meo).

Nella categoria under 18 maschile, successo per l’equipaggio misto Pesaro-Pescara e secondo posto per i giovani atleti della Lega Navale Italiana (Matteo Marzetti, Marco Bevilacqua, Francesco Gazzoli, Stefano Albini, al timone il tecnico Gianni Meo).
Successivamente sono partite le regate in cui si sono sfidati prima gli equipaggi master femminili e successivamente quelli master maschili, su un percorso di 3000 mt con tracciato a forma di M, che prevedeva un primo tratto con vento di prua, tre impegnative virate ed un decisivo quarto lato finale con vento in poppa ed onda portante, nel quale si sono delineate le posizioni tra gli equipaggi che sino a quel momento avevano lottato bordo a bordo.

In questo tratto infatti è emersa la maggiore capacità di alcuni equipaggi di surfare sulle onde alte ed increspate ed acquistare così ulteriore velocità.
Dominio assoluto degli equipaggi della Canottieri La Pescara, che hanno lasciato alle altre società solo piazzamenti fuori dal podio.

Le canottiere master della Lega Navale Italiana si sono piazzate al quarto posto con l’equipaggio composto da Paola Bastarelli, Laura Spezzaferri (atleta senior in prestito per l’occasione), Cristina Ciabattoni, Cristiana Bozzoni, al timone Riccardo De Falco; quinto posto invece per l’equipaggio formato da Anna Gottardo, Fabiana De Cesaris, Sonia Arina, Monica Capretta, al timone Riccardo De Falco.
Sesto posto per l’equipaggio dei canottieri master della Lega Navale Italiana composto da Gianni Meo, Riccardo De Falco, Andrea Bevilacqua (atleta senior in prestito per l’occasione), Fausto Fede, al timone il quindicenne Francesco Gazzoli

La regata di San Benedetto del Tronto è la prima tappa valida per l’aggiudicazione del Trofeo Challenger Adriatic Cup 2019, la cui organizzazione è stata resa possibile grazie al contributo fornito da Pitture Chic (azienda fornitrice di prodotti per verniciatura ed imbiancatura) e Comitec (articoli tecnici per installazioni industriali).
Grande festa infine con le premiazioni e pranzo di fine manifestazione, grazie ai prodotti caseari offerti dalla azienda Sabelli ed al vino offerto dall’Agriturismo Il Sapore della Luna.

Appuntamento ora a Senigallia, nelle cui acque si svolgerà la prossima regata in programma sabato 20 luglio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI