spadu top
giovedì 30 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 06:13
spadu top
giovedì 30 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 06:13
Cerca

L’Aquila-Samb, venduti già 2500 biglietti. Battista non recupera e salterà la gara

Solo 400 i tagliandi rimasti per la Curva di casa. Cappellacci: "Domenica capiremo se la mia squadra ha giocato un buon campionato"
Pubblicato il 30 Marzo 2024

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Iniziano le (brevi) vacanze di Pasqua per la Samb. L’allenamento di questa mattina a porte aperte (sabato 30), infatti, era l’ultimo della settimana. I ragazzi, guidati da Maurizio Lauro, riprenderanno a lavorare martedì 2 in vista del tanto atteso scontro contro L’Aquila di Roberto Cappellacci, al momento seconda a +1 sui rivieraschi.

Lavorano a parte solo Nazareno Battista e Simone Paolini: il primo ce l’ha messa tutta ma non scenderà in campo contro L’Aquila. Lauro spera di recuperarlo per la gara contro il Campobasso. Un sospiro di sollievo, invece, arriva dalle parti di Marco Pagliari. Il terzino, uscito dolorante nell’occasione del gol del Chieti, sta bene e domenica 7 verrà schierato sulla corsia di sinistra.

In casa L’Aquila c’è tanto entusiasmo. A otto giorni dal calcio d’inizio, sono già 2500 i tagliandi venduti per la sfida del ‘Gran Sasso D’Italia’: rimangono 400 biglietti per il sold out della Curva di casa. Ma non solo: per l’occasione saranno validi anche abbonamenti (1013), ingressi del settore giovanile e quelli distribuiti nelle scuole. Per i tifosi della Samb saranno 500 i biglietti a disposizione, in vendita da martedì 2.

Dagli spalti al campo. La formazione di Cappellacci è tra quelle più in forma: cinque vittorie nelle ultime sei partite (unica sconfitta contro il Sora), per un totale di 15 punti raccolti su 18 a disposizione. “Il nostro percorso lo definiamo settimana dopo settimana. Siamo in un momento felice. Se le altre vincono o perdono a noi non cambia nulla. Samb? Potremo capire se questa squadra ha giocato un buon campionato, così da rendere felice la nostra gente”.

L’Aquila è solita schierarsi con una difesa a tre, composta da Andrea Bellardinelli, Giovanni Alessandretti e Alessandro Brunetti. Tra i pali dovrebbe esserci Francesco Cerroni, visto l’infortunio al gomito di Matteo Michielin (entrambi i portieri sono nati nel 2005). A centrocampo l’ex Federico Angiulli con Lorenzo Del Pinto, mentre sulle corsie laterali dovrebbero agire Gianfranco Giuliodori ed Emanuele Di Santo. In attacco il tridente composto da Maicol Origlio e Pablo Banegas, a supporto di Francesco Marcheggiani.

coal
jako
garofano
fiora
kokeshi
felicioni 250

TI CONSIGLIAMO NOI…