spadu top
giovedì 30 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 06:29
spadu top
giovedì 30 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 06:29
Cerca

La Samb pensa a L’Aquila. Occhi su bomber Banegas. Domani la presentazione pubblica del progetto per il Ciarrocchi

Domani la ripresa degli allenamenti. Dalla 9 saranno acquistabili i 500 tagliandi per il settore ospiti del 'Gran Sasso D'Italia'
Pubblicato il 1 Aprile 2024

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Vacanze finite: la Samb torna in campo. Domani, martedì 2, i rossoblu riprenderanno a lavorare al Samba Village. La concentrazione è massima in vista del difficile, quanto importante, match contro L’Aquila dell’ex Federico Angiulli.

Numeri alla mano, Samb e L’Aquila arrivano da due momenti diametralmente opposti. Gli abruzzesi, che hanno vinto cinque delle ultime sei partite, sono riusciti a superare i rossoblu marchigiani e a prendersi, di conseguenza, il secondo posto del girone F.

Ben diverso l’umore in casa Samb, che nell’ultimo mese ha visto l’esonero di Marco Alessandrini (seguito dal ritorno di Maurizio Lauro) e nove soli punti nelle ultime sei partite. La sfida di domenica 7 può rivelarsi decisiva. E una grande mano la darà il pubblico sambenedettese: dalle 9 di domani mattina (sul circuito Vivaticket, anche online) saranno in vendita i 500 tagliandi per il settore ospiti del ‘Gran Sasso D’Italia’. Biglietti che andrebbero a sommarsi agli oltre 3000 già venduti (Curva di casa e Tribuna Centrale sono soldout).

Allenamenti, biglietti e non solo. Domani alle 10, presso la sala stampa Sabatino D’Angelo dello stadio Riviera delle Palme, verrà presentato alla tifoseria, ai partner commerciali ed alla stampa il progetto di riqualificazione del centro sportivo Marcello Ciarrocchi.

Ecco L’Aquila

Da domani Lauro penserà alla formazione da schierare. Consapevole del fatto che L’Aquila, nelle ultime uscite, ha giocato con un 3-4-3. L’uomo più pericoloso resta Pablo Banegas, che con i suoi 14 gol in 28 partite (la media di una rete ogni due incontri) sta trascinando la formazione di Roberto Cappellacci. Dietro l’ala destra c’è l’ex Angiulli (4 gol) e Jonatan Alessandro (2 gol, uno contro il Campobasso).

In porta dovrebbe esserci Francesco Cerroni, visto l’infortunio al gomito di Matteo Michielin (entrambi i portieri sono nati nel 2005). Davanti a lui Andrea Bellardinelli, Giovanni Alessandretti e Alessandro Brunetti. A centrocampo il già citato Angiulli con Lorenzo Del Pinto, mentre sulle corsie laterali dovrebbero agire Gianfranco Giuliodori ed Emanuele Di Santo. In attacco il tridente composto da Maicol Origlio e Banegas, a supporto di Francesco Marcheggiani.

fiora
coal
jako
kokeshi
garofano
mani in pasta

TI CONSIGLIAMO NOI…