lunedì 5 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 16:17
lunedì 5 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 16:17

La Riviera perde una delle sue cittadine più longeve. Lidia è morta a cento anni, è stata tra le anime del Premio del Tascabile

I funerali saranno celebrati nel pomeriggio di sabato
senduicceri

SAN BENEDETTO DEL TRONTO
San Benedetto ha perso una delle sue cittadine più longeve. All’età di cento anni è infatti venuta a mancare Lidia Zia. Era nata a L’Aquila nel 1922. Già insegnante di scuola elementare negli anni della Seconda Guerra Mondiale, dopo il conflitto si era trasferita a Roma, dove aveva trovato lavoro come impiegata in banca. Da sempre legata a San Benedetto del Tronto, che frequentava regolarmente nel corso delle vacanze estive, è proprio sulla sabbia della Riviera che conosce Gioacchino De Carolis, con il quale convolò a nozze.

Dopo il matrimonio, lasciò il lavoro in banca per trasferirsi stabilmente a San Benedetto. Con Gioacchino ha dato alla luce due figli, Antonio e Ugo che le hanno dato tre nipoti: Delia, Dario e Giò. Donna profondamente dedita alla famiglia, coltiva da sempre la passione per la lettura e ha fatto parte, per alcuni anni, della giuria per il “Premio del Tascabile” promosso dal Circolo culturale “Riviera delle Palme”. Ad aprile, in occasione del suo centesimo compleanno, aveva ricevuto gli auguri del sindaco Antonio Spazzafumo.

I funerali saranno celebrati domani, sabato 19 novembre, alle 15 nella chiesa di Sant’Antonio da Padova.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

bio 250
mediateca

TI CONSIGLIAMO NOI…