La galleria di Ragnola non riaprirà prima dell’autunno. La bretella di Santa Lucia resterà chiusa per mesi

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Bene che vada la bretella riaprirà in autunno. Sono le stime che arrivano dagli uffici comunali relativamente alle tempistiche per i lavori di messa in sicurezza della galleria “Ragnola”, parlano infatti di tempi lunghi la cui durata è direttamente proporzionale alla complessità di un intervento che è in corso di pianificazione e che, fino ad oggi, ha visto anche l’utilizzo di droni.

Sono stati utilizzati dei dispositivi di rilevazione fotografica aerea per effettuare parte delle verifiche sul tunnel della bretella di Santa Lucia che, a fine dicembre, è stato chiuso per la caduta di alcuni pezzi di cemento. Lo ha comunicato, nel corso di un’apposita riunione, l’ingegner Nicola Antolini che, per conto del Comune, si sta occupando della vicenda e che ha spiegato come le verifiche e i test abbiano evidenziato che la situazione che si è venuta a creare è stata generata da forti infiltrazioni d’acqua che hanno creato delle zone ammalorate. Per quanto riguarda l’intervento vero e proprio, che dovrà partire al termine dei sopralluoghi e di tutto l’iter burocratico, sarà seguito da una ditta esterna ma che sarà effettuato in due step. L’obiettivo, per quanto riguarda il primo step, è quello di non andare oltre una spesa di 160 mila euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI