mercoledì 1 Febbraio 2023
Ultimo aggiornamento 09:58
mercoledì 1 Febbraio 2023
Ultimo aggiornamento 09:58

Nessuna incisione sulla prua della Genevieve. I nomi dei sessanta pescherecci verranno proiettati sulla prua

Il taglio del nastro non potrà avvenire prima dello svolgimento delle elezioni regionali. In futuro sarà realizzato un auditorium all'aperto

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I nomi dei circa sessanta pescherecci che hanno reso grande la marineria sambenedettese tra la fine degli anni cinquanta e l’inizio degli anni ottanta non verranno incisi sulla prua della Genevieve. Questi, infatti, saranno riprodotti attraverso un proiettore che verrà installato di fronte al monumento, collocato nell’area dell’ex parco bau.

“Stiamo valutando come trascriverle affinché non sia necessaria la manutenzione ogni anno”, aveva affermato nei giorni l’assessore Filippo Olivieri. Una soluzione che viene incontro a questa esigenza e che consentirà di accorciare i lavori che, inevitabilmente, avrebbero ritardato ulteriormente l’inaugurazione dell’opera.

L’amministrazione aveva raccolto l’idea promossa dall’ingegner Stefano Novelli.
Intanto, la zona retrostante il monumento ‘Lavorare, lavorare, lavorare’ si è rifatta il look.

Le balaustre sono state ripulite, l’erba è stata tagliata e sono state collocate diverse panchine attorno all’opera.

Il taglio del nastro non potrà avvenire prima dello svolgimento delle elezioni regionali, in programma il 20 e 21 settembre.

In futuro è prevista pure la realizzazione di un piccolo auditorium all’aperto destinato agli incontri culturali, arricchito dalla presenza di una strumentazione virtuale multimediale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

haster 250
bio 250
casereccia 250
logobianco

Le Rubriche

Sfogliando               Pausa Caffè               Podcast

TI CONSIGLIAMO NOI…