Coronavirus, la nuova opera di Marcello Sgattoni: “Facciamoci covare dallo Spirito Santo”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una nuova opera, da inaugurare in occasione della prossima Pasqua. Marcello Sgattoni non smette di stupire e alla sua lunga lista di sculture aggiunge l’ennesimo lavoro che non può che collegarsi in qualche modo con l’emergenza coronavirus che sta affrontando l’intero Paese.

L’opera, che raffigura una colomba che cova le uova, verrà installata in sul lungomare o, in alternativa, al Paese Alto, di fronte alla Casa del Vento.

Si intitola ‘Facciamoci covare dallo Spirito Santo, nascerà l’amore in tutto il mondo’. “Ottocento anni fa abbiamo fatto il grande errore di non ascoltare le parole di San Francesco d’Assisi”, ammonisce Sgattoni. “E’ stato il più grande scienziato degli ultimi mille anni, lui ha rispettato la natura. Questa situazione è frutto della ribellione della natura, il virus non è stato creato dall’uomo. Quando il cosmo è pieno di sporcizia, esplode”.

Hanno collaborato con Sgattoni sono stati Marco Albertini e Giuseppe Spinozzi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA