Ballarin, via Morosini chiusa per sempre alle auto. Passano solo i residenti

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Appena verrà ufficializzata l’acquisizione dell’ex scuola Curzi, il Comune potrà incassare subito il 30% del milione e mezzo derivante dalla vendita dell’immobile. Un bottino che, previa autorizzazione della Sovrintendenza, consentirà di dare rapidamente il via ai lavori sul fronte ovest, quello che si affaccia su via Morosini.

Qui da pochi giorni la strada è di nuovo accessibile ai soli residenti. Scenario che potrebbe restare tale, visto che nelle intenzioni dell’amministrazione c’è quello di ricostruire il muro storico dello stadio Ballarin con annessa pedonalizzazione dell’area e allargamento del marciapiede.

Gli abitanti continuerebbero a godere dell’ingresso, con il traffico ordinario che verrebbe tutto dirottato su via Marchegiani, che potrebbe essere allargata in seguito alla demolizione della tribuna est.

“L’obiettivo è ridurre al massimo i tempi di intervento” dice l’assessore ai lavori pubblici Andrea Assenti, che giovedì presenzierà alla riunione con il settore competente per fare il punto della situazione. Tra le iniziative imminenti c’è di sicuro lo spostamento degli ultimi carri di carnevale presenti nello spiazzo antistante la curva nord, dove verrà depositato del brecciolino per restituire decoro alla zona.

CONDIVIDI