Antonella Ruggiero e omaggio di Filippo Graziani a papà Ivan. Al Paese Alto di San Benedetto torna la musica

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Torna per il terzo anno la manifestazione “Nel cuore, nell’anima”, manifestazione che animerà il Paese Alto di San Benedetto con tre appuntamenti estivi.
Ad inaugurare l’edizione 2020 saranno Cristina Donà & The Fishwreck il 18 luglio. Il 31 sarà invece la volta di Filippo Graziani che canterà i brani più celebri dell’indimenticato papà Ivan. Infine, l’8 agosto toccherà ad Antonella Ruggiero, che sarà affiancata dal pianista Roberto Olzer. L’artista eseguirà i suoi pezzi più noti, a partire da quelli incisi negli anni settanta con i Matia Bazar.

I concerti si terranno in piazza Piacentini a partire dalle 21.30. I biglietti per Donà e Ruggiero costeranno 15 euro, quelli per Graziani 10.

I posti, tutti a sedere, saranno numerati e distanziati. L’iniziativa rispetterà tutte le procedure di legge per il contenimento della diffusione del covid.

“Per San Benedetto è una ripartenza all’insegna della responsabilità”, afferma l’assessore alla cultura Annalisa Ruggieri. “Una estate senza eventi era impensabile. Questa manifestazione dovrà rimanere un punto fermo per questa città e per il Paese Alto”.

“Nel cuore, nell’anima” è organizzato da Amat e Comune di San Benedetto. “Nel nostro piccolo abbiamo dato a musicisti di tornare ad esprimersi, con tutte le attenzioni necessarie”, precisa il presidente Amat Gino Troli. “Saranno tre serate di qualità, parliamo di un incontro fondamentale tra musica e teatro”. C’è un’altra idea di musica, più intima ma non per questo meno coinvolgente e popolare”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA