mercoledì 1 Dicembre 2021 – Aggiornato alle 00:45
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print

Ultime notizie

Lo Sport

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

salone del bio 1
L’intervento

Ripatransone, assegnati i lavori per la riapertura del Palazzo Bonomi Gera. «Restituiamo il cuore dell’arte»

L'intervento onnicomprensivo prevede una spesa complessiva di 530mila euro, cifra composta da tre singole componenti di finanziamento.
▲ Palazzo Bonomi Gera, sede della Pinacoteca comunale
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print
onova 250
RIPATRANSONE
salone del bio 1

Assegnati i lavori finalizzati alla riapertura del Palazzo Bonomi Gera, sede della Pinacoteca comunale. Il palazzo fu chiuso a seguito dei danni provocati alla struttura dagli eventi meteorologici del 2012 e dal sisma del 2016. «Dopo un complesso iter di approvazione, e aver convogliato tre canali di finanziamento al fine di reperire le somme necessarie, sono felice di annunciare che sono stati assegnati i lavori finalizzati alla riapertura del Palazzo Bonomi Gera, sede della Pinacoteca Comunale» sono le parole del sindaco Alessandro Lucciarini De Vincenzi. In particolare i lavori saranno eseguiti dalla ditta Patella S.r.l. di Montorio al Vomano.

L’intervento onnicomprensivo prevede una spesa complessiva di 530mila euro, cifra composta da tre singole componenti di finanziamento: 220mila da Regione Marche per la prima tranche degli interventi relativi agli eventi nevosi del 2012, 35mila euro da risorse proprie del Comune di Ripatransone e 275mila da Regione Marche come contributo integrativo per i danni post-sisma. «Un ringraziamento va al professore Remo Bruni per aver avviato l’iter di reperimento delle prime somme necessarie per i lavori» ci tiene a precisare il sindaco. Infatti il complesso iter seguito dall’ente aveva inizialmente portato alla sottoscrizione di un accordo tra Regione Marche e Comune di Ripatransone nel dicembre del 2016 per la realizzazione di un primo intervento di sistemazione della struttura portante del tetto e della sistemazione del manto di copertura; tali lavori avrebbero consentito di ottenere l’agibilità dell’edificio compromessa dopo l’emergenza neve del 2012. Pertanto gli eventi sismici registrati nel 2016 hanno aggravato ulteriormente le condizioni strutturali del Palazzo Bonomi Gera rendendo così necessaria una rimodulazione del progetto, già approvato al fine di individuare gli interventi integrativi necessari alla riabilitazione del Museo. Nello specifico, era stato rilevato lo spanciamento della facciata frontale sul corso Vittorio Emanuele nonché il rigonfiamento di alcuni muri di spina, con il rischio di caduta di alcune parti della cornice marcapiano e del cornicione, di architravi e di cornici in pietra.

«Restituiamo così a Ripatransone e a tutto il territorio – conclude il primo cittadino – il cuore dell’arte, della storia e dell’architettura della nostra città. Siamo soddisfatti di questo straordinario risultato messo a segno dalla nostra Amministrazione comunale».

felicioni 250

Ultime notizie

binario 3 250

TI CONSIGLIAMO NOI…