Occupazione suolo pubblico, la Provincia proroga il pagamento per i residenti nelle aree del terremoto

Print Friendly, PDF & Email

ASCOLI PICENO – L’amministrazione provinciale proroga il versamento del canone per l’occupazione delle aree pubbliche per i residenti nei comuni rientranti nel cratere sismico del 2016. Il nuovo termine ultimo è pertanto fissato al 15 febbraio 2020.

“Gli uffici preposti della Provincia rimangono a completa disposizione degli utenti per qualsiasi chiarimento o supporto all’adempimento”, fa sapere Palazzo San Filippo. “Si invitano i cittadini a comunicare ogni eventuale variazione riguardante l’intestazione delle concessioni”.

In particolare, con riferimento a questioni di natura tecnica o variazioni di intestazione, è possibile rivolgersi all’Ufficio Concessioni Stradali presso il Servizio Viabilità – Viale delle Repubblica, 34 – Ascoli Piceno nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 16 alle 17 (tel. 0736/277646 – 0736/277601 – 0736/277673).

Per informazioni relative al pagamento del canone, è invece possibile recarsi o contattare l’Ufficio Entrate presso il Servizio Economico Finanziario – Piazza Simonetti, 36 – Ascoli Piceno, tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 13 (tel. 0736/277242 – 0736/277264).


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI