venerdì 1 Luglio 2022 – Aggiornato alle 15:20

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

L’intervento

Questione Natura a Bora Ragnola: “Raccolte 140 mascherine. Così non va”

È arrivato seriamente il momento di ragionare sul risultato delle nostre azioni, generare tanti rifiuti è di per se sbagliato e gettarli nella natura è qualcosa di abominevole"
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print
SAN BENEDETTO DEL TRONTO
Questione Natura pulisce la contrada Bora Ragnola, a Monteprandone. “Siamo tornati, partendo da Porto d’Ascoli, a percorrere la strada principale che collega a Monteprandone alla ricerca delle mascherine disperse per l’ambiente”, dice il presidente Roberto Cameli. “In totale abbiamo raccolta da terra 140 protezioni individuali anti covid. Un numero decisamente esagerato, non è la prima volta che tracciamo questo sentiero, e così non va affatto bene. È arrivato seriamente il momento di ragionare sul risultato delle nostre azioni, generare tanti rifiuti è di per se sbagliato e gettarli nella natura è qualcosa di abominevole”.
L’associazione rivolge quindi un appello: “Uniamo le forze per mantenere piena di fiori e libera dai rifiuti questa strada che collega a due mondi affascinanti, ognuno con le sue meraviglie naturali e culturali. Oltre alle 140 mascherine abbiamo trovato e raccolto anche diversi indumenti intimi, tra cui boxer e mutandine, reggiseno e un paio di collant. Riflettiamo insieme, e facciamo in modo che ai prossimi blitz su Bora Ragnola, di mascherine e rifiuti ce ne siano sempre meno”.
salute 23

Ultime notizie

Pappa e Ciccia

TI CONSIGLIAMO NOI…