Monteprandone, Comune e Ferrovie a confronto per il sottopasso di via della Scopa

Print Friendly, PDF & Email

MONTEPRANDONE – Nuovo incontro a Monteprandone tra Comune e Ferrovie dello Stato per la realizzazione del sottopasso di via Scopa a Centobuchi.

Insieme agli assessori Fernando Gabrielli, Meri Cossignani e ai tecnici comunali e di Ferrovie, il sindaco Sergio Loggi ha definito le linee di intervento per la creazione di una della infrastrutture viarie  considerate da anni indispensabili per il paese.

“Ferrovie ha assicurato che realizzerà, prima del sottopasso e a proprie spese, una rotatoria all’intersezione tra le vie Borgo Nuovo, Circonvallazione sud e della Barca che renderà più sicura la viabilità della zona”, avvisa il primo cittadino.

“Entro la prima metà di ottobre, riceveremo da Ferrovie una bozza di convenzione in cui saranno stabiliti tempi e modi di realizzazione delle opere”. Una volta stipulata la convenzione con tutti gli enti preposti (Comune, Regione Marche e Ferrovie dello Stato) si darà il via ai successivi step tecnici e progettuali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI