Il Polittico di Monteprandone torna a casa. L’opera di Crivelli al museo dei Codici di San Giacomo

Print Friendly, PDF & Email

Sabato 18 maggio, alle ore 12, presso il Museo dei Codici di San Giacomo della Marca, in via Corso, nel Centro Storico di Monteprandone si terrà la presentazione del “Polittico di Monteprandone” di Vittore Crivelli, pittore vissuto nel 1400. Si tratta di opere dipinte su tavola del pittore di Vittore Crivelli (1430/1435-1501), raffiguranti i Santi Giacomo della Marca, Leonardo, Placido e Giovanni Battista. Le tavole sono parti di un polittico di più ampie dimensioni che anticamente si trovava nella chiesa collegiata di San Niccolò a Monteprandone.

Per molteplici vicissitudini susseguitesi nei secoli, il polittico ha subìto smembramenti e dispersioni in varie parti del mondo e quattro di esse sono da oggi visibili al Museo dei Codici di Monteprandone, poiché erano fino ad oggi custodite nella Pinacoteca Civica “Uno Gera” di Ripatransone e sono state spostate nel Museo dei Codici di Monteprandone per permettere i lavori di restauro della struttura museale ripana. L’operazione di trasferimento è stata possibile curata dai Musei Sistini, previa autorizzazione della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio delle Marche grazie alla sinergia tra la rete dei Musei Sistini del Piceno, le Amministrazioni Comunali di Monteprandone e Ripatransone e la ProLoco di Monteprandone.

Alla presentazione ci parteciperanno Paola Di Girolami, direttrice dei Musei Sistini del Piceno, Alessandro Lucciarini Sindaco di Ripatransone e Stefano Stracci, Sindaco di Monteprandone.

CONDIVIDI