venerdì 24 Settembre 2021 – Aggiornato alle 11:12

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

PUBBLICITA’ ELETTORALE

bottiglieri 400

Avis Monteprandone, successo per la presentazione del “Distacco che libera” di Primo Pierantozzi

L'iniziativa
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print

PUBBLICITA’ ELETTORALE

muzi 400

PUBBLICITA’ ELETTORALE

spazzafumo 250
spazzafumo 550
centrotermica 250

MONTEPRANDONE – Un vero successo la presentazione del Libro il Distacco che Libera di Primo Pierantozzi, tenutasi al Centro Pacetti di Monteprandone in un auditorium stracolmo. L’evento, organizzato dall’Avis Comunale di Monteprandone, ha visto la presenza del Sindaco Sergio Loggi insieme ad alcuni esponenti dell’amministrazione Comunale; presenti inoltre i rappresentanti delle Associazioni di volontariato del dono, Dino Lauretani e Carlo Oddi, rispettivamente Presidente e Segretario dell’Avis Provinciale di Ascoli Piceno, Elvezio Picchi, Presidente Admo Marche e LUCIA Marinangeli Presidente Aido Marche.

Ad introdurre la serata e presentare l’autore è stato il Presidente dell’Avis Comunale di Monteprandone, Marcello Fratini che ha ringraziato tutti i partecipanti e le autorità presenti spiegando come è nata l’idea di creare un simile evento.

Primo Pierantozzi è uscito dalle quinte e con la sua solita verve ha intrattenuto il numeroso pubblico del Pacetti parlando di distacco, l’unico modo per vivere a pieno le esperienze della vita e riuscire a provare un senso di felicità incondizionata.

Una presentazione davvero fuori gli schemi: è stato un vero modulo di crescita personale e formazione esperienziale, ricco di contenuti di valore e con interessanti spunti di riflessione per i partecipanti, che si sono dimostrati sempre attenti e coinvolti.

Durante la serata tanti sono stati i rimandi verso l’importanza e i valori della donazione del sangue che Primo Pierantozzi ed il Presidente dell’Avis Monteprandone Marcello Fratini hanno condiviso con il pubblico presente e lo stesso Pierantozzi ha parlato della sua recente esperienza di donatore.

Ha poi preso la parola il Presidente dell’Avis Provinciale di Ascoli Piceno Dino Lauretani, che ha sottolineato l’importanza di creare simili eventi con lo scopo di promuovere la donazione del sangue e dei suoi emocomponenti.

campanelli 250

PUBBLICITA’ ELETTORALI

Simone De Vecchis
carmine chiodi
canducci 250

Ultime notizie

sbizzura 250

TI CONSIGLIAMO NOI…