giovedì 1 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 07:40
giovedì 1 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 07:40

Pulizia dei fossi, il Consorzio di Bonifica ha ampliato gli interventi in zona Valtesino

Le opere riguarderanno il ripristino della sezione idraulica di deflusso e la bonifica delle sponde
caffe del borgo 250

GROTTAMMARE
Nell’ambito dei lavori di manutenzione ordinaria del reticolo idrografico extraurbano partiti a Grottammare il mese scorso, il Consorzio di Bonifica delle Marche ha integrato il piano degli interventi inserendo tre nuove aree della Valtesino.   

Si tratta dei fossi Granaro e San Biagio – a nord del torrente – e del fosso San Giacomo in contrada Bore Tesino al confine con Ripatransone.

Anche in questo caso, le opere riguarderanno il ripristino della sezione idraulica di deflusso e la pulizia delle sponde, tramite lo sfalcio di materiale vegetale arboreo e arbustivo salvaguardando le specie protette, il taglio selettivo della vegetazione arborea non protetta di ostruzione al deflusso e l’eliminazione di qualsiasi altro materiale presente per l’intera tratta. I materiali vegetazionali di risulta delle lavorazioni potranno essere riutilizzati in ambito agricolo come ammendante e comunque ammassati fuori dall’influenza del corso d’acqua.

Gli interventi rientrano nelle opere di manutenzione ordinaria del Piano di gestione del sistema idraulico-forestale delle Marche. 

Il sistema idrogeologico del territorio è monitorato costantemente, sia in ambito urbano (di competenza del Comune), sia in ambito extraurbano (di competenza del Consorzio di Bonifica). 

Per segnalare anomalie o situazioni di rischio:

https://www.bonificamarche.it/cosa-puoi-fare-tu/segnalazioni/

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

onova 250
infinito 250

TI CONSIGLIAMO NOI…