Le Avis di Grottammare e Ripatransone in prima linea con i ragazzi delle scuole. Ecco il progetto “Donaction”

Print Friendly, PDF & Email

GROTTAMMARE – Le Avis di Grottammare e Ripatransone insieme per presentare i progetti “Donaction” e “Ho iniziato da giovane ed ora non riesco più a smettere!” ai ragazzi delle classi quinte dell’Istituto d’Istruzione Superiore Fazzini-Mercantini, durante l’assemblea d’Istituto che si terrà sabato 2 e lunedì 4 marzo.

Donaction è una campagna che le Associazioni delle Marche insieme alla Regione Marche portano avanti per avvicinare i giovani sui temi della donazione di organi, sangue, midollo e tessuti. Sono coinvolti i ragazzi delle classi III IV e V delle scuole secondarie di secondo grado della Regione Marche. Gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado verranno anche coinvolti nella realizzazione di elaborati artistici che utilizzino diversi linguaggi per raccontare con creatività il significato e l’importanza che ha la donazione.

Per gli istituti secondari vincitori del concorso è previsto un premio in denaro che servirà per acquistare attrezzature didattiche e viaggi di istruzione (900 euro a ciascuna delle 5 scuole che realizzeranno l’elaborato in forma di testo giornalistico più meritevole; 900 euro alle 5 scuole che realizzeranno lo spot-video più bello).

Il progetto “Ho iniziato da giovane ed ora non riesco più a smettere!” ha l’obiettivo di supportare la scuola secondaria di secondo grado nella promozione di stili di vita sani e corretti, e nella costruzione di una comunità di cittadini solidali. Strumento del progetto è un cortometraggio prodotto dalle aree scuola e comunicazione di Avis Nazionale e che tratta il ciclo del sangue, la sua realtà biologica, l’importanza del dono e di un’idea di cittadinanza attiva, i valori della solidarietà e dell’altruismo vogliono essere trasmessi attraverso un linguaggio che non suoni né impositivo, né didascalico, né tantomento colpevolizzante.

Questo cortometraggio, propone una storia che, tra fiction ed inchiesta, tratta diverse esperienze di approccio al tema del dono del sangue, con l’intento di attrarre l’attenzione e la sensibilità dei giovani. Infatti l’obiettivo del filmato è raccontare la donazione di sangue con un approccio snello sia dal punto di vista scientifico che sociale, legando il tema della donazione al vissuto quotidiano di due giovani studenti universitari.

L’Avis è costantemente impegnata nella promozione del dono, del volontariato e della cittadinanza attiva tra le nuove generazioni. Per questo motivo, il contatto diretto con gli studenti nell’ambito di incontri formativi promossi durante l’anno scolastico rappresenta uno dei canali privilegiati per diffondere i valori della solidarietà e della generosità. Durante l’incontro verranno trattati da personale specializzato, anche altri temi come nutrizione/alimentazione, sport, benessere, prevenzione (alcool, fumo, droga), rischi della
rete, raccolta differenziata e rispetto dell’ambiente.

Nella mattinata di sabato l’Avus Comunale di Grottammare incontrerà i ragazzi dell’ultimo anno dell’Istituto Tecnico Economico e Tecnologico “Pericle Fazzini” mentre nella mattinata di lunedì l’Avis Comunale di Ripatransone incontrerà i ragazzi dell’ultimo anno dei Licei Luigi Mercatintini di Ripatransone.

CONDIVIDI