Kursaal pieno per la prima di “Commedie Nostre”. Ora il festival è riconosciuto a livello nazionale

Print Friendly, PDF & Email

GROTTAMMARE – Sold out, ieri sera al Kursaal, per la prima della quattordicesima edizione di “Commedie Nostre” che, quest’anno, ha fatto registrare anche un recordi di abbonati. Ottima, ieri sera, la presenza di pubblico per lo spettacolo messo in scena dalla prima compagnia che partecipa al premio Grottammare Mask, vale a dire la “Quinta Dimensione” di Porto San Giorgio che è salita sul palco con “L’Appartamento Novu”, commedia giallo-comica in due atti che ha fatto divertire il pubblico a colpi di vernacolo fermano.

Alla serata è intervenuto il sindaco di Grottammare Enrico Piergallini che ha salutato il pubblico insieme al presidente dell’associazione Lido degli Aranci Alessandro Ciarrocchi. Tra gli ospiti anche il delegato della Federazione Italiana Teatro Amatori Enrico Borsini che insieme a Piergallini e a Ciarrocchi hanno inaugurato e tagliato il nastro della kermesse 2019.

Il calendario degli appuntamenti di “Commedie Nostre” vedrà scendere in campo oltre cento attori di un territorio che va da Jesi all’Abruzzo rappresentando il meglio delle due regioni. Borsini, a nome della Federazione, ha portato i saluti del presidente nazionale Carmelo Paci. “Commedie Nostre”, da quest’anno, è inftti stata riconosciuta artisticamente dalla Federazione.

“Si tratta – spiega GIuseppe Cameli della Lido degli Aranci – di una manifestazione che è diventata una vetrina molto importante, in crescita e sostenibile che anche quest’anno fa dell’arte del teatro una vera e propria vetrina dove degli amatori riescono a far ridere e a rallegare il pubblico. Da parte nostra c’è una grandissima soddisfazione visto che da quattordici anni abbiamo scommesso su questa iniziativa”.

CONDIVIDI