domenica 1 Agosto 2021 – Aggiornato alle 10:14

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

PUBBLICITA’ ELETTORALE

muzi 250

Grottammare, nuova luce per l’ex ospedale del Paese Alto

Intanto è in corso il terzo e ultimo stralcio dell’opera di riqualificazione iniziata nel 2005
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print

PUBBLICITA’ ELETTORALE

canducci 400

PUBBLICITA’ ELETTORALE

muzi 550
olive 250





GROTTAMMARE – L’ufficio Gestione Opere pubbliche ha redatto il progetto dell’impianto di illuminazione per l’Ex ospedale “Madonna degli Angeli”, dove il terzo e ultimo stralcio della riqualificazione è ormai agli sgoccioli.
Il progetto, firmato dall’architetto interno Bernardino Novelli, è stato approvato dalla giunta comunale a fine dicembre. Le opere che lo compongono rientrano in un quadro economico di 25.000 € e serviranno a rendere funzionali il piano rialzato, primo, secondo e sottotetto.

Il progetto di illuminazione prevede l’utilizzo di tipologie di lampade a led, diverse rispetto a quelle del tipo fluorescenti o a sodio ad alta pressione, in quanto fonti luminose di ultima generazione che possono determinare un abbattimento dei consumi energetici dell’intero edificio: tali dispositivi, pur avendo un costo maggiore rispetto alle fonti luminose tradizionali, garantiscono una resa illuminotecnica più efficace, minori consumi e una durata della vita del corpo illuminante maggiore.

Come noto, nel centro storico è in via di conclusione la riqualificazione dell’ex Ospedale “Madonna degli Angeli”, lo storico palazzo che accompagna la via Palmaroli all’ingresso del vecchio incasato.
Il cantiere in corso si sta occupando del completamento delle finiture del piano primo, del piano secondo e del sottotetto; previste, inoltre, l’installazione degli impianti tecnici, la posa in opera del cartongesso. Il valore economico dell’ultimo stralcio dei lavori è di 230.000 €.

Il recupero dell’immobile è iniziato nel 2005, quando avvenne il consolidamento statico del piano rialzato, la ristrutturazione della porzione posta a sud del corpo di fabbrica utilizzando elementi strutturali in acciaio (travi, pilastri e solai) e la realizzazione nel piano seminterrato di una saletta per uso polivalente (attualmente utilizzata dalla Corale Sisto V). Valore dei lavori 640.000 €. Dal settembre 2014 al febbraio 2016 è stato realizzato il secondo stralcio, che ha restituito anche l’estetica dell’immobile con il restauro della facciata. Valore dei lavori 682.405 €.



carpe diem 250

PUBBLICITA’ ELETTORALI

barlocci 250
spazzafumo 250

Ultime notizie

onova 250

TI CONSIGLIAMO NOI…