Grottammare, è partita la messa in sicurezza del verde stradale

Print Friendly, PDF & Email

GROTTAMMARE – E’ partito questa settimana il primo blocco di opere di manutenzione previsto nel piano degli investimenti 2018. L’intervento riguarda essenzialmente la cura del verde stradale che, in più punti del territorio comunale, presenta criticità che riducono le condizioni di sicurezza di pedoni e automobilisti. Nel corso del tempo, infatti, alcune piante hanno sviluppato il loro apparato aereo e pertanto necessitano di una riduzione della chioma; in altri casi, la criticità è dovuta alla presenza di alberi secchi che, a causa della mancata vegetazione, non sono più stabili e pertanto rendono indispensabile il loro abbattimento.

Le opere da eseguire, infatti, consistono in: abbattimento completo degli alberi secchi e taglio raso dei fusti; portatura e alleggerimento della chioma dei pini, dei tigli e dei platani, potatura di riforma delle magnolie, ridimensionamento delle siepi in altezza e ampiezza; smaltimento del materiale di risulta.

Le opere sono state affidata alla ditta specializzata Adriatica Verde di Monteprandone, al costo complessivo di € 9.342,64.
I lavori sono partiti nella pineta di via Leonardo Da Vinci in questi giorni: per quell’area verde, l’ufficio Manutenzioni aveva previsto la potatura di 24 pini domestici (v. foto).

Le altre opere in programma prevedono interventi lungo la Strada provinciale Cuprense per potature di platani (16), pini d’Aleppo (5) e siepe di lecci (circa 50 metri) e abbattimento di 2 platani; in via Convento, nei pressi del bocciodromo, la potatura di Pini d’Aleppo (24); in via Sant’Agostino, la potatura di tigli (28) oltre a 1 abbattimento; in via Puccini, potatura di magnolie (17); in via Sacconi/via De Carolis, la potatura di 16 pini domestici; in via San Carlo, la potatura della siepe mista alloro e pitosforo (ca 100 metri); in via Cilea, l’abbattimento di 1 pino d’Aleppo e in via Lazio l’abbattimento di 2 pini domestici.

“Questo ulteriore intervento sul verde stradale – dichiarano il sindaco Enrico Piergallini e l’assessore alla Qualità urbana Stefano Troli – conferma che la messa in sicurezza del verde urbano è una priorità di questa amministrazione. Non si tratta, infatti, soltanto di salvaguardare la salute del nostro patrimonio arboreo, si tratta prima ancora di salvaguardare l’incolumità pubblica. Le piante sane e ben curate non crollano”.

Il programma relativo alla messa in sicurezza del verde stradale è un capitolo del settore “Sicurezza stradale” che comprende anche la voce “Asfaltature”, “Cura dei percorsi pedonali e ciclabili”, “Segnaletica stradale” e “Altri interventi” per un valore complessivo di 290.000 euro di lavori, programmati all’interno di un Piano degli investimenti annuali di oltre 700.000 €.