Grottammare, 467mila euro in campo per famiglie e attività commerciali. Il progetto “SOSteniamoci” pensato per l’emergenza Covid

Print Friendly, PDF & Email

Il Comune di Grottammare scende in campo per gestire l’emergenza Covid. Lo fa con 467mila euro erogate per l’iniziativa che prende il nome di “SOSteniamoci” gestita interamente dal municipio. Si tratta di un fondo che sarà messo a disposizione di famiglie, attività economiche, politiche sulla disabilità e per la sanità. 106mila euro saranno utilizzati per i buoni spesa alimentari spendibili dal 14 dicembre al 20 gennaio nelle attività grottammaresi che aderiscono all’iniziativa. 125mila euro invece per beni non encessariamente alimentari. La validità sarà dello stesso periodo: dal 14 dicembre al 10 gennaio. Cinquantamila euro saranno trasformati in bonus per la mensa scolastica.

Importante lo stanziamento di circa 17mila euro che serviranno a finanziare gli screening gratuiti attraverso tamponi antigenici con i quali saranno controllati i ragazzi al rientro dalle vacanze scolastiche. E ancora: 25mila euro serviranno per la concessione di contributi, sussidi, e attribuzione di vantaggi economici una tantum alle famiglie in situazioni di disagio economico e sociale. Altri 25mila saranno messi a disposizione per il sostegno e il ruolo di assistenza del caregiving familiare. Cinquantuno mila euro saranno invece investiti in risorse per evitare di caricare sulle famiglie il maggior costo del servizio, causato dalle nuove procedure previste per l’emergenza sanitaria in corso. Circa 70 mila euro, infine, andranno in contributi per il rimborso delle spese sostenute dalle famiglie per la mensa e le rette di frequenza negli anni scolastici 2019/2020 e 2020/2021.


© RIPRODUZIONE RISERVATA