Emergenza e commercio. Rossi: “Misure giuste ma occorre sostegno urgente alle attività”

Print Friendly, PDF & Email

GROTTAMMARE – Chiede immediato sostegno alle attività commerciali e ai loro dipendenti, ma anche una revisione dell’attuale sistema economico Lorenzo Rossi. L’assessore alle attività produttive del comune di Grottammare definisce le restrizioni imposte dal Governo delle “misure giuste” ma invita anche a prendere immediati provvedimenti.

“Le misure di contenimento, per ora, nel nostro territorio che non è “zona rossa” né “arancione”, riguardano soprattutto le attività commerciali. Sono misure giuste: bisogna adottare ogni cautela razionale per frenare il contagio. Detto ciò, ritengo contemporaneamente che occorra pensare in modo urgente a misure di sostegno economico alle piccole imprese e ai dipendenti e ai collaboratori continuativi, a partire dal blocco delle utenze e dei mutui per gli esercenti e dall’integrazione del reddito per i lavoratori”.

Rossi fa anche una riflessione: “Mi auguro che, oltre alla messa in discussione della follia del regionalismo e alla rivalutazione del sistema sanitario nazionale pubblico – spiega – questa emergenza ci faccia riflettere anche sulla necessità di abbandonare l’austerity che da troppo caratterizza l’Unione Europea”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA