“DonoDay”, tanti gli aspiranti donatori a Grottammare

Print Friendly, PDF & Email

GROTTAMMARE – Visitati 15 aspiranti donatori di sangue e coinvolte circa cento persone: sono i numeri che hanno caratterizzato l’iniziativa del “DonoDay” svoltasi nei giorni scorsi a Grottammare. Un bilancio positivo quello delle quattro giornate di iniziative organizzate dall’Avis di Grottammare che prosegue nelle proprie attività coinvolgendo anche le scuole e dunque le le nuove generazioni.

“Se abbiamo raggiunto questi risultati, coinvolgendo un grande numero di cittadini – fanno sapere dall’Avis comunale di Grottammare – è anche grazie allo staff del Centro Trasfusionale dell’ospedale di San Benedetto e all’assistenza dei volontari della Misericordia ambulanze. Oltre a tutti i partner che ci hanno affiancato nelle varie iniziative proposte”. Dal 9 ottobre 2018 è iniziata la stagione dei progetti nelle scuole: in particolare nel primo pomeriggio si è svolto presso la sala Kursaal l’incontro di formazione rivolto ai ragazzi delle seconde classi della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo “G. Leopardi” di Grottammare. La dottoressa Valentina Ascani, psicologa presso l’Anffas di Grottammare, ha illustrato ai ragazzi quali sono i corretti stili di vita in tema di nutrizione e alimentazione quindi: sport, benessere, prevenzione dunque non assumere alcool, fumo, droga, oltre a tutto ciò che concerne i rischi della rete. Interessante, inoltre, l’intervento della dottoressa Morena Capriotti, collaboratrice dell’Avis di Grottammare, che ha introdotto i ragazzi alla cittadinanza attiva in tema di riciclo dei rifiuti e rispetto dell’ambiente. Mentre Mirco Piersimoni, presidente dell’AVIS di Grottammare, ha spiegato ai ragazzi cosa l’attività dell’Avis, quindi ha illustrato i temi della donazione di sangue e delle azioni di solidarietà.

E’ in programma, per i prossimi mesi, un secondo incontro ludico, sempre con i ragazzi delle seconde, e attraverso l’esperienza del gioco, verrà chiesto loro di rispondere ad alcune domande sui temi trattati durante il primo incontro. Al termine dell’incontro ludico sarà decretata la classe vincitrice che sarà premiata dall’Avis comunale. L’iniziative proseguiranno il 17 ottobre nel primo pomeriggio presso la sala Kursaal, l’incontro con le classi quinte della scuola primaria durante il quale si parlerà sempre di dono, solidarietà e stili di vita sani. Sono in fase di programmazione gli incontri con i bambini dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia con i quali verranno affrontati i temi del dono e della solidarietà attraverso una fiaba. “E’doveroso ringraziare i quasi 150 soci iscritti all’AVIS Comunale di Grottammare per aver raddoppiato le donazioni di sangue nel trimestre estivo appena trascorso – afferma il presidente Piersimoni – quando in genere si registra un calo delle donazioni: tra luglio e settembre sono state donate 70 sacche di sangue e 16 sacche di emoderivati. Una grande generosità che ci incoraggia a proseguire nella nostra missione”.

CONDIVIDI