venerdì 24 Settembre 2021 – Aggiornato alle 11:15

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

PUBBLICITA’ ELETTORALE

bottiglieri 400
LA GARA

“School Games”, istituti in rete per dare vita ai Giochi Scolastici ai tempi del Covid

Le scuole di Monteprandone, Montalto, Cupra, Ripatransone, hanno dato vita ad un campionato. Ecco come è andata
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print

PUBBLICITA’ ELETTORALE

muzi 400

PUBBLICITA’ ELETTORALE

spazzafumo 250
spazzafumo 550
vero 250
MONTEPRANDONE

Anche quest’anno scolastico tra limitazioni e distanziamento, a scuola si è praticata tanta attività motoria con il recupero di una buona abitudine: educazione fisica all’aria aperta. Essendo “anno olimpico” non si è voluto poi rinunciare ai consueti Campionati Studenteschi con la forma di School Games, i Giochi Scolastici ai tempi del Covid! Dal mese di maggio, i docenti dell’IC Monteprandone, coordinati dal Prof. Napoletani Vincenzo, hanno coinvolto i vicini istituti comprensivi di Montalto e di Cupra Marittima e Ripatransone ed anche l’IC di Cagli, vicino ad Urbino in un campionato sportivo scolastico stimolante, coinvolgente, inclusivo e allo stesso tempo agonistico nel rispetto delle norme sanitarie (classi separate, attività individuale, distanziamento).

Ogni classe nelle proprie ore di educazione fisica si è cimentata in tre gare: salto in lungo da fermo, lancio del Vortex, corsa 30 metri. Tutti i risultati sono stati inseriti in una piattaforma web dove ogni alunno ha potuto consultare la classifica costantemente aggiornata e confrontare i propri risultati e quelli della propria classe con tutti i partecipanti, anche delle altre scuole. Oltre all’aspetto motorio, fondamentale è stato lo spirito di gruppo, ognuno era motivato a dare il massimo per contribuire alla vittoria della propria classe. Questa iniziativa ha coinvolto circa mille alunni, ciò significa, inoltre, aver raccolto una quantità di risultati e di dati che saranno oggetto di valutazione e di confronto statistico relativo ai livelli prestazionali delle varie fasce di età interessate, con dati raccolti dagli insegnanti negli anni precedenti per valutare quanto ha inciso in molti casi la pausa forzata dall’attività sportiva.

Nella competizione non sono mancati risultati eccellenti a livello individuale:
in prima media i 206 cm di una ragazza di Ripatransone e i 204 cm di un suo compagno
in seconda il lancio del vortex ha visto primeggiare un ragazzo di Montalto con oltre 44 metri
in terza un alunno di Monteprandone è riuscito ad effettuare un salto in lungo da fermo a 251 cm mentre una ragazza di Castignano ha superato tutti sia nel lungo che nella velocità con un 2,23 e 4,32 nei 30 metri poi i 50,70 metri di vortex a Cagli. Per chi fosse interessato a scoprire le modalità di organizzative, il regolamento e curiosare tra i risultati potete collegarvi al link https://benesserescuola.altervista.org/le-mini-olimpiadi-in-tempo-di-covid/ sito didattico sulle scienze motorie curato da alcuni docenti impegnati nel progetto, dove gli alunni hanno potuto visionare costantemente le classifiche.

Queste le classi vincitrici:
IC Monteprandone: 1B, 2B e per le classi terze 3B e 3E a parimerito.
Ripatransone-Cupra Marittima-Massignano-Montefiore: 1A Cupra, 2B Cupra, 3°A e 3B Cupra a parimerito.
IC Montalto-Castignano: 1B, 2B e 3B di Castignano
IC Cagli-Cantiano (PU): 1E, 2E, 3E Cantiano
Questa esperienza ha avuto un notevole successo sia in termini di coinvolgimento ed entusiasmo sia per l’impegno dei ragazzi nelle gare. L’idea quindi è di riproporre i giochi anche nel prossimo anno, ampliando il numero delle specialità e di scuole.

casereccia 250

PUBBLICITA’ ELETTORALI

durso
zappasodi 250
canducci 250

Ultime notizie

bagnini 250

TI CONSIGLIAMO NOI…