I Ludi del bambino creativo, inaugurazione a Cupra

Print Friendly, PDF & Email

CUPRA MARITTIMA – E’ stata inaugurata domenica “I Ludi del Bambino Creativo” di Cupra Marittima presso la Sala d’Arte L’arca dei folli.

Il tema dei Ludi del 2020 sarà incentrato su l’Uomo che affronta le sue paure e allontana la miseria dell’odio: “Francesco e il Lupo”, dedicato a San Francesco, San Giacomo Della Marca e a tutti i Guardiani di Pace, sia laici che di ogni professione religiosa che operano per l’armonia universale.

I ludi del Bambino Creativo sono un Omaggio al Maestro Nazzareno Tomassetti, nato il 10 Ottobre del 1921 a Cupra Marittima e scomparso nel 2017 ad Ascoli Piceno. Gli eventi collaterali al concorso saranno invece dedicati al Cavavalier Gian Paolo Proietti e al Poeta Plinio Spina.

L’evento si è aperto con i saluti dell’amministrazione comunale rappresentata da Eleonora Sacchini, assessore alle Politiche sociali. Il progetto dei ludi è stato rappresentato da Danilo Tomassetti, il quale ha ricordato il ruolo di pacificatori dei cavalieri Guardiani di Pace di Assisi Malta e la figura del padre lo scultore Nazzareno Tomassetti e la gioia che avrebbe avuto nel vedere tra i disegni esposti quello di sua pronipote Alice Calabrò con i suoi due anni la più piccola dei creativi, la sua opera un universo dalle molteplici forme e varietà di colori ha stupito per la maturità espressiva, nessuno lo aveva attribuito ad una bambina così piccola.

Settantatré Piccoli creativi hanno esposto le loro opere su una domanda che da secoli è uno dei perché più domandati e studiati ma con meno risposte: “Che cos’è l’arte?” Una risposta la loro che non doveva essere verbalizzata o scritta ma disegnata, una sorta di fusione tra vari linguaggi pittogramma e ideogramma dove ognuno di loro doveva esprimere il proprio concetto cosa sia l’Arte. Un gioco al quale hanno partecipato bambini di pochi anni fino a quelli che ancora frequentano le medie. La mostra sarà aperta per tutto il periodo natalizio, dal lunedì al sabato (dalle 15 alle 19.30) visitabile assieme alle Opere scultoree e i Presepi di Tomassetti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI