lunedì 23 Maggio 2022 – Aggiornato alle 01:15

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

L’Iniziativa

Cupra, la scuola incontra la Capitaneria per scoprire i segreti del mare

Sacchini: "Il progetto ha anche lo scopo di ribadire l’importanza della salvaguardia dell’ambiente"
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print
CUPRA MARITTIMA

Scoprire il mare e conoscerlo, guardare con occhi attenti e curiosi le sue particolarità, imparare dal mare e da chi vive i suoi mille aspetti. Questo lo scopo del ciclo di incontri che si sta svolgendo presso la scuola Primaria di Cupra Marittima, questo, il progetto “Va ora in.. onda – un progetto tutto d’a..mare” promosso dalla Lega Navale Italiana sezione di Cupra Marittima, fortemente voluto dal Comune e dall’Istituto Scolastico Comprensivo di Cupra Marittima e Ripatransone.

Il progetto “Va ora in.. onda – un progetto tutto d’a..mare” come spiegano il presidente sella Lega Navale Italiana sez. Cupra Marittima Luigi Scorza e il collaboratore ideatore dei laboratori del progetto Matteo Della Sciucca, nasce da un’idea e un desiderio che da anni hanno in mente, quello di far scoprire ai piccoli abitanti di Cupra Marittima tutto ciò che è racchiuso nella parola MARE; storia, notizie, curiosità e regole in una versione piacevole, accattivante e perché no anche divertente.

Il progetto si rivolge alla scuola Primaria del plesso di Cupra Marittima e propone il coinvolgimento delle classi 4° e 5° in orario curriculare per tutto il mese di maggio e si divide in 6 argomenti differenti che partono dal significato della lega navale italiana, alle curiosità del mare e tanto altro, proseguendo poi con dei laboratori sulla Rosa dei Venti con tutte le sue caratteristiche, i vari tipi di nodi, il mare dal commercio marittimo ai popoli passati dal mare, dalle navi ai pescherecci, dall’antichità fino ai giorni d’oggi, e una lezione speciale a cura della Guardi Costiera di San Benedetto del Tronto, nello specifico dell’Ufficio Locale Marittimo di Cupra Marittima nella persona del Comandante 1° M.llo NP Di Somma Antonio e il Secondo Capo Scelto Giuseppe Tenore che hanno approfondito l’importante argomento delle leggi che regolano la balneazione sicura e tutto quello che si può fare e non quando si va in spiaggia.

“Questo progetto – sottolinea l’assessore Eleonora Sacchini – ha lo scopo, oltre che fornire agli studenti gli strumenti per conoscere il loro territorio marino, anche quello di ribadire l’importanza della salvaguardia dell’ambiente, capendo l’importanza di “piccoli” gesti che ci aiutano a non distruggere e compromettere il nostro territorio ma al contrario preservarlo e tutelarlo”.

1941 250

Ultime notizie

francesca piunti

TI CONSIGLIAMO NOI…