Coronavirus, il sindaco di Cupra vieta tende e gazebo sulle spiagge libere: “Ombrelloni con due metri di diametro massimo”


Print Friendly, PDF & Email

CUPRA MARITTIMA – Il sindaco di Cupra Marittima, Alessio Piersimoni, ha firmato un’ordinanza di regolamentazione delle spiagge libere in ottica anti covid. “Ricordo a tutti – afferma il primo cittadino – il divieto di lasciare presso le spiagge libere, ombrelloni, sdraie, lettini e similari, dopo il tramonto (il rispetto di tale norma è importante ancor più quest’anno in seguito alla riduzione degli spazi a disposizione). Ho firmato un’ordinanza che, per il rispetto delle norme anti covid e per garantire a più persone possibili il libero afflusso nelle spiagge, riconosce come unico sistema ombreggiante l’ombrellone mono palo, escludendo altre tipologie di attrezzature come gazebo, tende. Ricordo infine a tutti l’importanza del rispetto delle normative anti covid che abbiamo ben appreso e ben applicato dall’inizio della pandemia; in questo periodo di massima affluenza, dobbiamo convivere senza correre rischi e per poterci godere in sicurezza la parte più bella dell’estate”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI