sabato 23 Ottobre 2021 – Aggiornato alle 07:39

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

salone del bio 1

Acquaviva, la denuncia dell’opposizione: “Due strade lasciate nell’abbandono”

Parlano di via della Tartana e via delle Paranze
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print
pro shop 250
salone del bio 1

ACQUAVIVA PICENA – “Un’intera zona dimenticata dalle amministrazioni Rosetti che, in questi 9 anni, hanno fatto solo piccoli rattoppi e poche decine di metri di asfalto in concomitanza delle elezioni del 2017 con il solo scopo di raccattare qualche voto”. Lo affermano dal gruppo di opposizione “Acquaviva Futura” parlando di via della Tartana e via delle Paranze.

“Una strada – continuano – dove i marciapiedi sono abbandonati, quasi totalmente inutilizzabili vista la mancanza di pavimentazione adeguata e la presenza di sterpaglie e rovi. Vista la situazione, l’amministrazione ha pensato bene di far costruire la struttura del gas proprio sul marciapiede rendendone ancora più complicato l’utilizzo. Anche la situazione dell’asfalto è molto critica a causa della situazione di dissesto del manto stradale in cui versa l’intera strada. Buche e asfalto sdrucciolevole non rendono sicura la viabilità soprattutto per le due ruote. Come Acquaviva Futura abbiamo più volte segnalato il problema, ma l’unica cosa che abbiamo “ottenuto” sono pochi metri di “asfalto elettorale”. Le nostre segnalazioni partono da lontano (gennaio 2014, agosto 2014, aprile 2015 e settembre 2016) ma Rosetti & Co. non hanno mai fatto nulla eppure tutti i risiedenti della zona pagano le tasse e si lamentano da anni con i consiglieri di maggioranza. L’intero tratto finale di via delle Paranze è caratterizzato da buche, cedimenti del manto stradale, mancanza del muretto delimitatore delle carreggiata e dalla mancanza di 6 pali della luce.  Chiediamo al Sindaco e all’Assessore ai Lavoro Pubblici di intervenire con urgenza visto che il decoro , la sicurezza e l’incolumità di persone e cose devono essere sempre al primo posto tra le priorità di un Amministratore Comunale”.

cafe express 250

Ultime notizie

casereccia 250

TI CONSIGLIAMO NOI…