San Benedetto “città del documentario”. Urbinati presenta la proposta per trasformare il “Bizzarri” in festival internazionale

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Riviera delle Palme potrebbe diventare la “Città del Documentario”. E’ la proposta di legge presentata dal consigliere regionale Fabio Urbinati finalizzata a valorizzare e riconoscere l’importanza del festival “Libero Bizzarri” che, da venticinque anni, si svolge in Riviera.

“E’ un riconoscimento alla Fondazione che organizza l’evento, al Comune e al grande documentarista e giornalista Libero Bizzarri – spiega Urbinati -. Contiamo di approvare la legge entro il prossimo autunno affinché la rassegna, che ha già valenza regionale e nazionale, si trasformi in un festival inernazionale”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI