https://www.fondazionecarisap.it/
giovedì 29 Febbraio 2024
Ultimo aggiornamento 06:54
https://www.fondazionecarisap.it/
giovedì 29 Febbraio 2024
Ultimo aggiornamento 06:54

Ripartono i Venerdì del Circolo dei Sambenedettesi. Domani appuntamento la storia delle tradizioni cittadine e la prima poesia in dialetto

Attesa per il primo appuntamento che il professor Brandimarti incentrerà sulla figura e sulle opere di Francesco Palestini

Pubblicato da 

Redazione
 giovedì 9 Marzo 2023

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Ripartono i Venerdì del Circolo dei Sambenedettesi. Dopo l’anteprima dello scorso 25 febbraio, entra nel vivo il calendario ufficiale degli appuntamenti organizzati e promossi dal sodalizio presieduto da Gino Troli. Il primo inconotro è in programma domani, venerdì 10 marzo, al Museo del Mare alle 17.30, con Giancarlo Brandimarti che relazionerà su “Vernacolo e immaginario popolare nell’opera di Francesco Palestini”.

Quella di Palestini viene definita da Brandimarti come la figura più importante per quanto riguarda l’aspetto linguistico del nostro territorio. “La conferenza verterà prevalentemente – spiega – su materiale postumo che ci è stato consegnato dal fratello Giuseppe sulla base del quale il Circolo fece una pubblicazione basato sulla protostoria di San Benedetto”. Si affronteranno tanti argomenti, sulle tradizioni e le origini di San Benedetto. “Parleremo anche della poesia di Palestini che, tra l’altro, è l’unico che ha trascritto in poesia il martirio di San Benedetto”. Ma anche la prima poesia scritta in dialetto sambenedettese ritrovata nella metà dell’Ottocento a Ripatransone.

Venerdì 24 marzo alle 17, sempre al Museo del Mare, l’appuntamento è con “Carta, penna e calamaio. Il cammino dell’istruzione nel Piceno dall’età antica ai giorni nostri”, la presentazione del libro di Gabriella Piccioni edito a cura del Bim Tronto.

“Questi incontri – ha spiegato il presidente Troli – è un’apertura del Circolo alla città e noi ringraziaamo il Museo del Mare e chi, comune e assessore in primis, ci consentono di poter utilizzre quello che è un luogo della memoria della città. L’anteprima del 25 febbraio, con Giuseppe Merlini e Roberto Giulianelli è stato molto interessante. Abbiamo messo a confronto i porti di Ancona e San Benedetto”.

Il 14 aprile sarà invece la volta dell’incontro “Lu Vredette, un viaggio tra storia, scienza e gastronomia” in programma all’hotel Calabresi che avrà come relatori Olga Annibale, Maria Lucia Gaetani, Stefano Greco, Giuseppe Merlini, Benedetta Trevisani e Gino Troli che daranno vita ad una tavola rotonda moderata dal giornalista Patrizio Patrizi.

Venerdì 28 aprile si torna al Museo del Mare con “Pittori di mare. Conoscere e valorizzare un grande patrimonio artistico del Piceno” che vedrà la partecipazione di Stefano Papetti, il direttore della pinacoteca di Ascoli. Appuntamento alle 17.

Sabato 20 maggio alle 17 all’interno dell’Associazione Pescatori Sambenedettesi si organizza “Capitani Coraggiosi, per una storia orale della pesca sambenedettese del Novecento”. Protagonisti i comandanti che hanno fatto la storia della marineria e i loro racconti di vita e di navigazione.

Venerdì 27 maggio sarà invece la volta di “I musei del mare e dell’Adriatico e del Mediterraneo”, un incontro dibattito  in programma al Museo del Mare alle 17, con l’antropologo dellìUniversità La Sapienza di Roma Francesco De Melis, il presidente dell’Associazione Musei Marittimi Davide Gnola, Gino Troli, Francesca Vitelli e Giuseppe Merlini.

© LA NUOVA RIVIERA|RIPRODUZIONE RISERVATA

Le ultime notizie

new edil
coal
fiora
salone bio 2
garofano
kokeshi
le pallette di giorgio

TI CONSIGLIAMO NOI…