giovedì 8 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 18:08
giovedì 8 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 18:08

Linus, grande successo ad Ascoli per la prima edizione del Festival del Fumetto

Elisabetta Sgarbi: "Questa edizione è stata una sorta di numero zero, ma una accoglienza così calorosa suggerisce che ci sia un desiderio legato al fumetto, che mi piacerebbe continuare ad esplorare"
caffe del borgo 250

Ad Ascoli Piceno si è chiusa la prima edizione di Linus – Festival del Fumero, ideato e diretto da Elisabetta Sgarbi, con l’anteprima, in un Teatro Ventidio Basso tutto esaurito, di Extralishow. Lo spettacolo ha visto i disegni dal vivo da Davide Toffolo, nella duplice veste di artista visivo e cantante al fianco di Mirco Mariani e il suo gruppo, con le letture e i travestimenti folli di Leo Mantovani. E, per questa anteprima, anche la partecipazione straordinaria di Antonio Rezza, che è salito sul palco per interpretare la “sua versione” di Gira Giro Gira Gi – sigla del Giro d’Italia 2020 composta dagli Extraliscio.

Quattro giorni, 14 incontri, due concerti in anteprima (“Ho disegnato troppo” di Simone Cristicchi ed Extralishow), 4 incontri per le scuole (elementari, medie, licei, la partecipazione di L’orto di Paolo, per bambini autistici e disabili) e una mostra (“linus – Tutti i 688 numeri dal 1965 al 2022” curata da Elisabetta Sgarbi e Marcello Garofalo, con la collaborazione di Igort, visibile al Polo Santagostino di Ascoli Piceno fino al 6 novembre).

Ascoli si è trasformata in capitale del fumetto ospitando grandi maestri del fumetto che hanno ruotato anche intorno alla rivista linus: da Igort – attuale direttore della rivista – a Milo Manara, Lorenzo Mattotti, Michele Bernardi, Davide Toffolo…

Ma, “dalla finestra del fumetto” ci si è affacciati nei mondi più diversi: il cinema, la letteratura, la musica, il teatro (ancora Igort con Toni Servillo, i Manetti bros. e la loro reinterpretazione di Diabolik, “Le carte da gioco di Antonio Rezza”, “La famosa invasione degli orsi in Sicilia” di Lorenzo Mattotti che ha dialogato con Sandro Veronesi, sino al rapper Frankie hi-nrg mc che ha dialogato su Paz con Francesca Serafini).

In collaborazione con il Corriere della Sera, gli appuntamenti sono stati diffusi anche in streaming su corriere.it, dove hanno registrato 1,6 milioni di visualizzazioni.

“Una prima edizione entusiasmante per partecipazione e ricchezza, che ha raccolto un pubblico trasversale, di giovanissimi e meno giovani”, dichiara Elisabetta Sgarbi. “Dalla porta del fumetto siamo entrati in altri mondi, e sarà stato chiaro – nelle parole di tanti eccellenti protagonisti – che il fumetto è un linguaggio artistico di primo livello, e nello stesso tempo popolare. Questa edizione è stata una sorta di numero zero, ma una accoglienza così calorosa suggerisce che ci sia un desiderio legato al fumetto, che mi piacerebbe continuare ad esplorare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

kokeshi
casereccia 250

TI CONSIGLIAMO NOI…