La letteratura noir conquista Ripatransone. In tanti per il primo appuntamento con “Il Vicolo dei Misteri”

Print Friendly, PDF & Email

RIPATRANSONE – Pubblico partecipato e attento, al primo incontro de Il Vicolo dei Misteri, la nuova rassegna di letteratura noir che ha preso il via a Ripatransone sabato 8 agosto. Tre appuntamenti che hanno il noir come filo conduttore, organizzati dalla Pelasgo 968 di Grottammare a Ripatransone, in collaborazione con l’Associazione “I Luoghi della Scrittura”, nell’ambito del cartellone estivo allestito dall’Amministrazione Comunale.
Il primo è avvenuto nella ricorrenza dei 30 anni dell’omicidio di via Poma, avvenuta il 7 agosto: presso il Giardino Ex-.Acli, dalle ore 21.30, ne hanno parlato, con la conduzione di Giovanna Frastalli, sociologa e giurata del Premio Città di Grottammare, organizzato dalla Pelasgo 968, il giornalista e scrittore Massimo Lugli, Presidente della Sezione Noir del Premio Letterario Nazionale Città di Grottammare, con l’amico Antonio Del Greco, all’epoca dei fatti a capo della Squadra Omicidi di Roma, autori del libro “Il Giallo di Via Poma. 30 anni senza giustizia, 30 anni senza un colpevole”, (Newton Compton Editori). Un pubblico partecipato e attento, tra cui il sindaco Alessandro Lucciarini De Vincenzi e il Consigliere con delega al Turismo e comunicazione, Stefano Fraticelli, dunque, ha partecipato, e, in conclusione si sono registrati vari interventi, per un argomento di cronaca che da anni viene seguito con interesse.
Secondo appuntamento, medesimo orario e stesso luogo, sarà il 13 agosto, con il miglior autore di noir marchigiano, Alessandro Morbidelli: scrittore di racconti e curatore di laboratori di scrittura e di antologie, Morbidelli sarà protagonista de Il Vicolo dei Misteri, e con Giovanna Frastalli parlerà del suo “Trenta cani e un bastardo”, edito da I Geki e della “Storia nera di un naso rosso”, (Todaro Editore). Terzo e ultimo appuntamento sarà il 20 agosto (ore 21.30 Giardino Ex-Acli), quando Giovanna Frastalli presenterà lo scrittore Francois Morlupi, vincitore nella Sezione Giallo del 10° Premio Città di Grottammare, e il suo libro “Il colbacco di Sofia”, Edizioni Croce.


© RIPRODUZIONE RISERVATA