“I luoghi della scrittura” compie dieci anni: “Cerchiamo nuove adesioni”

Print Friendly, PDF & Email


SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dieci anni da raccontare, dieci anni da celebrare. “I luoghi della scrittura” raggiunge un importante traguardo e lo fa pianificando una ricca programmazione per il 2019.

Un’associazione che, oltre a lanciare scrittori locali, ha promosso incontri, festival e appuntamenti di spessore che gradualmente sono riusciti a sfondare i confini provinciali e regionali.

“Presto organizzeremo una cena per ampliare il campo delle adesioni”, dice il presidente Mimmo Minuto. “La struttura va ulteriormente rafforzata con nuovi innesti”.

Quest’anno il suo doppio mandato terminerà, ma non il suo impegno. “Quando sono stato poco bene ho lavorato con la mente e questo mi ha salvato”, racconta Minuto. Al suo fianco confermato il supporto tra gli altri del segretario Silvio Venieri, di Domenica Tranquilli e di Cinzia Carboni.

Confermati in calendario l’incontro con i finalisti del Premio Strega (il 16 giugno), gli Incontri con l’Autore (da giugno a settembre), Piceno d’Autore a Monteprandone (a luglio e agosto, quest’anno dedicato al tema della comunicazione) e la partecipazione al Salone del Libro di Torino dal 9 al 13 maggio. Tra le novità invece spuntano il progetto Bompiani e Scuola Holden (da gennaio ad aprile), i Venerdì dell’Asilo Merlini (da febbraio a maggio), l’Ama Festival di Castel di Lama (dal 5 al 7 luglio), Reflex (istantanee del pensiero contemporaneo ad Alba Adriatica a marzo e aprile) e Non solo Rosa, rassegna di scrittrici a Pedaso e Porto San Giorgio che si terrà a marzo.

Per aderire ai luoghi della scrittura si possono utilizzare i seguenti contatti: [email protected] (366.4349288), [email protected] (348.6066891), [email protected] (328.1180776) e [email protected] (328.5454049).


CONDIVIDI