Festival Liszt, a Grottammare sei giorni di musica in compagnia di artisti nazionali e internazionali

Print Friendly





GROTTAMMARE – La musica protagonista indiscussa dell’estate grottammarese. Al via la 15° edizione del FestivaLiszt, rassegna musicale che vedrà protagonisti quest’anno i giovani pianisti vincitori di importanti concorsi internazionali, il bass/bariton Andrea Concetti (in occasione dei suoi 25 anni di carriera) e il celebre pianista francese Pierre Réach. L’evento, promosso dalla Fondazione Gioventù Musicale d’Italia e patrocinato dal comune, dal Ministero per i Beni Culturali, la Regione Marche e la provincia di Ascoli Piceno, si svolgerà in sei giornate, fra 18 e il 29 agosto.

“Quest’anno è un punto di svolta per la manifestazione; il Liszt oltre a tagliare il nastro della 15° edizione avrà il piacere di ospitare grandi talenti, nostrani e di fama internazionale,- queste le parole di Rita Virgili, presidente di Gioventù Musicale-. Avremo anche l’occasione di festeggiare i 25 anni di carriera di un grottammarese d’oc, Andrea Concetti”.

Inizio previsto per venerdì 18 con un’anteprima del festival; alle 18:30,  presso la Balconata sul Tesino del Lungomare Nord, i pianisti Alessandro Simoni, Lorenzo Felicioni e Jacopo Fulimeni daranno vita al concerto “I giovani e Listz”; al termine avrà luogo un rinfresco per tutti i partecipanti. Il secondo incontro del festival si svolgerà lunedì 21  alle 21:30, presso la Chiesa S. Giovanni Battista, con “Da Beethoven a Liszt”: protagonista della serata sarà Jonathan Fournel, pianista vincitore nel 2014 del 1° premio al concorso internazionale di Glasgow. Terzo appuntamento martedì 22 con “Da Liszt a Rachmaninov” a cura dell’artista Ilya Maximov, vincitore del 1° premio al concorso internazionale Viotti Vercelli 2015. A seguire, nella giornata del 25 agosto, alle 19 presso la Chiesa di S. Agostino, largo spazio al dibattito con la conferenza “Le emozioni in musica – Liszt nel cinema”: vi prenderanno parte in veste di relatori Francesca R. Vagnoni e Francesca Virgili; modererà Tiziana Capocasa. Quinto appuntamento, nonché una delle tappe centrali della rassegna, sarà quello di venerdì 25; punto di ritrovo al Teatro delle Energie dove, alle 21:30, vi sarà il conferimento del “Premio Liszt” ad Andrea Concetti: subito dopo lo stesso artista, assieme al pianista Davide Martelli, darà vita a “25 anni all’Opera”, concerto di beneficenza nonché commemorazione per i tanti anni di attività. Il festival vedrà la sua conclusione martedì 29, serata nella quale salirà sul palco il pianista francese Pierre Réach con il suo “Liszt-Berlioz e la sinfonia fantastica”.

Nel corso dei vari incontri, inoltre, si potranno degustare vini provenienti da cantine del territorio-“L’iniziativa,- ha aggiunto la Virgili-, mira a promuovere anche le eccellenze nostrane, dando loro visibilità grazie alla fama indiscussa raggiunta dalla manifestazione”.

Soddisfazione è stata espressa anche dal sindaco Enrico Piergallini, il quale ha sottolineato, – “Il FestivaLiszt è riuscito ha dimostrato nel corso degli anni quanto vale: nonostante sia una piccola rassegna riesce a vantare eccellenze provenienti da tutto il mondo”.