domenica 24 Ottobre 2021 – Aggiornato alle 21:41

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

salone del bio 3

Del Debbio a San Benedetto: “Non sono sui social e vivo bene. In rete sono tutti uguali, dallo scienziato allo scemo di paese”

Il giornalista: "I figli vanno buttati nella vita vera. Chi cerca la vita virtuale è perché nella vita reale ha qualche problema”
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print
haster 250
salone del bio 3

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Se gli influencer diventano punti di riferimento per i giovani è un problema”. Paolo Del Debbio, autore del libro “Cosa rischiano i nostri figli”, presentato domenica mattina all’auditorium comunale nell’ambito degli appuntamenti degli Incontri con l’Autore. A dialogare con lui c’era il giornalista Roberto Rotili.

Il conduttore di Dritto e rovescio si confronta senza filtri col pubblico in sala. E proprio la mancanza di filtri, secondo il giornalista, rappresenta il vero pericolo per i ragazzi di oggi. “In rete non c’è selezione, tutti sono uguali, dallo scienziato all’ultimo scemo del villaggio. Quello che un tempo si diceva al bar, oggi è diventata opinione. Questo provoca dei danni”.

L’argomento del libro è stato individuato lo scorso maggio, dopo aver letto il dato relativo ai 300 mila giovani che risultano attualmente affetti da ‘dipendenza da internet’.

“Con i figli bisogna perdere tempo, l’esempio devono darlo i genitori. Io sono un personaggio pubblico e su internet non ci sono, si vive tranquillamente. Si può fare un’attività pubblica senza essere sui social”.

La denuncia di Del Debbio è chiara: l’abuso dello smartphone può portare a disturbi del sonno, a stati di panico e di ansia, a isolarsi dagli amici, dalla famiglia e da ogni attività sociale o sportiva.

“I figli vanno buttati nella vita vera”, è l’appello del giornalista “Chi cerca la vita virtuale è perché nella vita reale ha qualche problema. O non è ascoltato o non è capito”.

cafe express 250

Ultime notizie

euro 3 250

TI CONSIGLIAMO NOI…