Terremoto, Conte: “Le misure adottate fino ad adesso non sono sufficienti”

Print Friendly, PDF & Email


“Non possiamo permetterci ogni volta di introdurre dei decreti ad hoc e poi modificarli in corso di attuazione”. A parlare è Giuseppe Conte in riferimento alla situazione delle zone terremotate.

“E’ ingiusto dire che non c’è stata attenzione per quelle popolazioni”, ha detto il presidente del Consiglio alla Camera.  “Questo governo nasce nella piena consapevolezza che le misure si qui adottate non sono sufficienti”.

Il capo del governo ha spiegato di aver inserito al punto 9 del programma la necessità di adottare ulteriori provvedimenti. “Dobbiamo assolutamente varare una riforma organica che possa essere utilizzata in ogni caso di calamità, una volta per tutte. Occorre adottare il modello più efficiente”.


CONDIVIDI