Salvini sugli striscioni: “Nessuna censura, anzi qualcuno è divertente”

Print Friendly, PDF & Email

“Non censuro nessuno striscione, anzi qualcuno è divertente e colorato”. A parlare è il Ministro dell’Interno Matteo Salvini, che aggiunge: “Ho detto ai Questori di lasciarli appesi, sempre che non ci siano insulti pesanti o minacce di morte”

CONDIVIDI