Omicidio di Pagliare, trovata moto e caschi a San Pio X. Una persona trattenuta, convocata anche la moglie

Print Friendly, PDF & Email

SPINETOLI – Svolta nelle indagini sull’omicidio di Antonio Cianfrone, l’ex comandante della stazione dei carabinieri di Monsampolo ucciso mercoledì mattina lungo la pista ciclabile di Pagliare del Tronto. I carabinieri, che si stanno occupando delle indagini, hanno trovato una moto e due caschi in un garage della zona di San Pio X, nel territorio di Spinetoli. Una persona, a quanto si apprende, sarebbe stata fermata ma non se ne conosce, al momento, la sua posizione. La moto e i caschi sono stati sequestrati.

Inizialmente erano state fermate due persone, padre e figlio. Il padre è rimasto trattenuto mentre il figlio è stato rilasciato poco dopo. Ma più tardi i carabinieri hanno accompagnato in caserma anche la moglie del fermato. Vivono a Pagliare del Tronto entrambi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA